News

28/10/2020 Sospese e rinvitate le ultime prove dell’Italiano Motorally e Raid TT a Olbia

A seguito delle mancate autorizzazioni da parte delle Autorità Locali relative alle attività collaterali, ma essenziali per la manifestazione, il Comitato Motorally comunica che le ultime due prove dell’Italiano Motorally e la seconda prova di CIRTT previste per il 6-7-8 novembre prossimi ad Olbia a cura del Moto Club Insolita Sardegna, sono state sospese e rinviate. Il Comitato Motorally FMI ed il Moto Club Insolita Sardegna si riservano di recuperare la manifestazione nel periodo compreso tra il 4 e l’8 dicembre con il parere favorevole del Comune di Olbia e dell’Autorità Regionale; in questo modo si eviterebbe una anticipata conclusione dei campionati 2020. A tale scopo il Comitato Motorally è interessato a conoscere il pensiero dei piloti e degli addetti ai lavori al riguardo e pertanto promuove un sondaggio che sarà attivo nella sola giornata di venerdì 30 ottobre al link che sarà comunicato a breve.

25/10/2020 JACOPO CERUTTI E’ ORO A GEMMANO

Anche per la 6^ prova del Campionato Italiano Motorally nessun pilota ha eguagliato la performance di Jacopo Cerutti che torna a sedere in cattedra a dare lezione di navigazione. 160 chilometri di percorso e un settore selettivo di 27 chilometri è stata la sfida che hanno accettato 123 partenti al day 2 di gemmano. Il pilota fiore all’occhiello del team Solarys, Jacopo Cerutti, ha staccato il miglior crono di giornata davanti al suo compagno di squadra Maurizio Gerini e Andrea Rocchi Beta Dirt Racing. I 3 piloti completavano il podio della classe Assoluta di giornata. Andrea Mancini (Beta Dirt Racing) scivola in 4^ posizione ma conquista il gradino più alto del podio nella classe 600, mentre in 5^ posizione assoluta si è stagliato Matteo Bresolin portacolori CF Racing che archivia cosi buoni nella classe di appartenenza. Luigi Martelozzo, Omar Chiatti, Filippo Tullio, Leonardo Tonelli e Roberto Rossini completavano la top ten di giornata. Nella classe 125 è tornato a fare la voce grossa Filippo Pietri (Africa Dream Racing), mentre per le quote rosa è stata Sara Lenzi (Beta Dirt Racing) ad avere la meglio davanti a Raffaella Cabini (RS Moto) e Amanda Pirani. Nella clase B-250 si è imposto Omar Chiatti mentre la classe 300 rimane di proprietà di Andrea Rocchi (Beta Dirt Racing), davanti a Filippo Tullio e Roberto Rossini. I 3 mattatori nella classe 450 sono stati Jacopo Cerutti, Maurizio Gerini e Matteo Bresolin (CF Racing). Andrea Mancini, pilota sempreverde, ha dominato nella categoria 600, mentre nulla di invariato nella classe Marathon con Giovanni Gritti a comandare. Nicolò Pietribiasi si prende la sua rivincita rispetto il giorno precedente indossando l’oro nella classe G-1000, buona anche la prova di Andrea Zambelli che ha scalato il gradino più alto del podio nella classe Sport. La classe Veteran e Ultraveteran hanno laureato campioni Sandro Calesini e Domenico Salucci Il trofeo under 23 è andato a Leonardo Tonelli Oro per Africa Dream Racing come Team Indipendente mentre tra i moto club si è distinto il Fast Team Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Luca Formiga http://www.motorallyraidtt.it/

24/10/2020 JACOPO CERUTTI LEADER DEL RALLY DI MONTEFELTRO

E’ ancora il comasco Jacopo Cerutti a brillare in qualità di leader anche durante la 5^ prova del CIMR di scena a Gemmano per la regia organizzativa del Moto Club Montefeltro. Un appuntamento flagellato purtroppo dal mal tempo che ha reso impraticabile parte del percorso. Già nella giornata di venerdì 23 ottobre erano stati eseguiti dei tagli sia nel tracciato che nel 2° settore selettivo, ma la copiosa pioggia del sabato ha reso nulla la 2^ prova cronometrata. La cronaca sportiva di giornata si è basata quindi solo su un trasferimento di 60 chilometri più un settore selettivo di 20 chilometri, quest’ultimo sigillato con un tempo di 29’18.04 dal portacolori del Team Solarys Jacopo Cerutti, sempre in testa al campionato Azzurro. Il secondo miglior cronometro è stato di proprietà di Andera Rocchi (Beta Dirt Racing). Vanni Cominotto autografa una bellissima 3^ posizione assoluta portando in alto i colori Africa Dream Racing. La top ten nella classifica assoluta ha visto subito giù dal podio, in 4^ posizione, Leonardo Tonelli (Africa Dream Racing) davanti Maurizio Gerini che paga un errore di navigazione alla nota 71 errore commesso da una moltitudine di centauri. Mirko Pavan (NSM) si attesta in 6^ posizione davanti a Roberto Rossini, Filippo Tullio, Davide Berzigotti e Giovani Gritti. Molti i centauri che si sono visti costretti a gettare la spugna anzi tempo per un meteo veramente poco clemente. Le 4 ragazze in gara si sono rivelate stoiche, infatti, nessuna di loro ha mollato la presa; ad avere la meglio su tutte è stata Raffaella Cabini (RS Moto) seguita da Sara Lenzi (Beta Dirt Racing), Amanda Pirani ed Elena Bucci. Il miglior mattatore nella classe 125 è stato Filippo Pietri, mentre nella classe B-250 onore e meriti per Vanni Cominotto che mette cosi nuovi punti in cascina per il titolo nazionale di categoria. Andrea Rocchi ha primeggiato nella classe di appartenenza 300 relegando dietro di se Roberto Rossinini e Filippo Tullio. La classe 450 ha visto il podio così costruito: Jacopo Cerutti, Maurizio Gerini e Mirko Pavan. Nela 600 il Talento Azzurro Leonardo Tonelli rimane l’uomo da battere; bene anche Luigi Martelozzo che nella classe 600 guadagna l’argento davanti a un sempreverde Filippo Ciotti. Giovanni Gritti continua la sua scalata verso il titolo tricolore nella categoria Marathon. Nella classe G1000 è stato Pierluigi Valentini a fare la voce grossa, scalando il gradino più alto del podio mentre Marco Iob si è dovuto accontentare della 2^ posizione davanti a Nicolò Pietribiasi. La classe Veteran e Ultraveteran hanno laureato campioni Bernardo Magnini e Domenico Salucci La classe Sport è stata di proprietà di Enrico Farinazzo Il trofeo under 23 ha dato ragione a Leonardo Tonelli mentre il miglior team indipendente è stato NSM per i moto club l’oro è stato indossato dal Fast Team

Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Luca Formiga http://www.motorallyraidtt.it/

21/10/2020 IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY SI SPOSTA IN EMILIA ROMAGNA

Sarà il comune di Gemmano (RN) in abbinata al Moto Club Montefeltro ad accogliere la 5^ e la 6^ prova di Campionato Italiano Motorally che vedrà 140 partenti esibirsi in 2 giornate all'insegna di navigazione e off-road. L'appuntamento si preannuncia scintillante visto che si schiereranno i migliori interpreti della disciplina dopo una lunga pausa estiva, tutti con il chiaro intento di di portare a casa più punti possibili visto che già dopo la data romagnola la carovana del motorally si sposterà in Sardegna per eleggere i campioni Azzurri 2020. 4 i settori selettivi serviti nelle 2 giornate di gara, rispettivamente 2 S.S. di 20 KM cadauno durante il day 1, per un tracciato totale di 171 km, mentre nella giornata di domenica il percorso sarà di 162 Km e ingloberà un primo Settore Selettivo di 42 chilometri mentre la seconda prova cronometrata sarà di 14 chilometri. I centauri avranno modo di adottare più stili di guida vista la molteplicità di situazioni che si articoleranno nel divenire delle 2 giornate. Il comasco Jacopo Cerutti guida il campionato con 100 lunghezze in tasca e cercherà di mantenere a debita distanza i 2 piloti portacolori Africa Dream Racing, Alessandro Botturi e il talento Azzurro Leonardo Tonelli che si presenteranno al via con rispettivamnete 63 e 56 punti. Tra i top riders che si schiereranno a Gemmano va citato Andrea Rocchi (Beta Dirt Racing), Matteo Bresolin (CF-Racing), Andrea Mancini (Beta Dirt Racing), il dakariano Maurizio Gerini (Team Solarys), Vanni Cominotto, Luigi Martelozzo, Carlo Cabini (RSMoto), Matteo Drusiani, Filippo Tullio, Marco Menichini, Michele Pradelli, Giovanni Gritti e molti altri ancora. In rosa sarà bagarre tra Raffaella Cabini (RSMoto), ora in testa al campionato, ma che dovrà difendere la posizione da Sara Lenzi (Beta Dirt Racing)e dalle due new entry Elena Bucci e Amanda Pirani. Per la categoria 125 Filippo Pietri rimane il pilota da battere mentre nella 250 scintille garantite tra Carlo Cabini, Vanni Cominotto e Marco Menichini. Copione tutto da scrivere ancora nella classe 300 dove i piloti si staccano l'uno dall' altro solo per una manciata di punti, con il pluricampione italiano Matteo Graziani aspirante a salire sul podio. La categoria di vertice, classe D-450, oltre a vedere in testa il comasco Jacopo Cerutti diventa sede di battaglia per Alessandro Botturi, Matteo Bresolin, Maurizio Gerini, Mirko Pavan (NSM), Matteo Curà, Paolo Lucci, Alessandro Cavicchi. Nella Categoria 600 è battaglia tra 3 top riders Leonardo Tonelli, Andrea Mancini e Luigi Martelozzo. Giovanni Gritti dovrà amministrare la sua performance nella categoria Marathon mentre Matteo Olivetto e Bernardo Magnini dovranno attaccare. Marco Iob in sella alla sua KTM non renderà le cose facili ai suoi diretti avversari per ora attore principale nella categoria G-1000 con 19 punti di vantaggio su Pierluigi Valentini e 26 punti di margine sul vicentino Niccolò Pietribiasi. Andrea Zambelli è leadear nella categoria Sport che per questo doppio appuntamento di Gemmano vedrà 22 partecipanti e diretti concorrenti. Sandro Calesini e Francesco Guerini in testa rispettivamente alle categorie Veteran e Ultraveteran dovranno tutelare il loro primato. Continua la sfida tra i Moto Club con il Fast Team a Condurre e AMX ad inseguire mentre per i team indipendenti L'africa Dream Racing Comanda per ora su NSM Racing Team, ABC Old Farm Racing e GM Enduro Racing.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Enzo Danesi http://www.motorallyraidtt.it/

19/10/2020 ELENCO ISCRITTI 5^ e 6^ prova CIMR 2020 – 4° MOTORALLY DEL MONTEFELTRO

In allegato il documento in oggetto con i numeri assegnati

16/10/2020 INFORMATIVA 2^ prova CIRTT e 7^ - 8^ prova CIMR – SANDALION

In vista della manifestazione “Sandalion” che si svolgerà ad Olbia (SS) dal 06 al 08 novembre organizzata dal moto club Insolita Sardegna, sono disponibili l’elenco delle strutture ricettive e la convenzione con la compagnia di navigazione Moby-Tirrenia. Inoltre, per le misure anti Covid-19 e ai sensi dell'Ordinanza del Presidente della Regione n. 27 del 02/06/2020 - art. 5, per recarsi nella regione Sardegna è necessario registrarsi sul seguente sito:

Regole di imbarco

Dopo la compilazione del modulo di registrazione riceverete una mail di notifica, con l’ID di conferma e, in allegato, il QR code da esibire all'imbarco. La compilazione di tale scheda è obbligatoria e deve essere effettuata nelle 48 ore prima dalla partenza.

15/10/2020 4° Motorally del Montefeltro - Il CIMR riparte da Gemmano

Giunto a metà del suo cammino, il CIMR si avvicina al rush finale che vedrà i piloti cimentarsi, nel giro di due settimane, nelle ultime due prove per 4 giornate di gara complessive.

Per Gemmano e per il Moto Club Montefeltro si tratta di un ritorno dopo la gara del 2015 che ebbe per epicentro proprio la località al confine tra le province di Rimini e Pesaro-Urbino. Grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale e con la locale Pro-loco, il piccolo centro urbano si organizzerà per ricevere i partecipanti ed indirizzarli verso via Borsellino, dove sarà allestito il Paddock principale, in parte su terra. In caso di necessità è previsto l’utilizzo di altri spazi limitrofi, dove sarà consentita la sosta per tutta la durata della manifestazione.

Il nucleo storico intorno a Piazza Roma, nella parte alta, sarà invece teatro di tutte le Operazioni Preliminari e di partenza/arrivo dei due giorni. La zona intorno al Municipio presenta un unico accesso, autorizzato solo ai mezzi di servizio, ma libero al transito dei mezzi a due ruote. Si ricorda a tutti i partecipanti l’uso obbligatorio del casco anche per spostamenti minimi. Si segnala inoltre che non sono presenti distributori di benzina sul posto (il più vicino dista 7 km) e si consiglia di provvedere di conseguenza per il week-end di gara.

Il Moto Club Montefeltro è un sodalizio esperto che ha al suo attivo consolidate esperienze organizzative nelle persone del suo presidente Claudio Ciacci e del suo storico tracciatore Massimo Marcaccini. Il percorso del 4° Motorally del Montefeltro abbraccerà un territorio molto vasto che interesserà due province e 18 Comuni e grandi sono stati, di conseguenza, il lavoro e l’impegno messi in campo dal sodalizio romagnolo. Le quattro linee cronometrate sono state progettate tutte in zone diverse e tra queste spicca quella, lunghissima e particolare della prima parte del secondo giorno.

Nel dettaglio, sabato 24 ottobre è previsto un doppio anello di gara per complessivi 171 km con ritorno al Paddock di Gemmano per l’assistenza. Le prove cronometrate di questa prima giornata si caratterizzano per una prevalenza di settori lenti e guidati alternati a qualche tratto più veloce e scorrevole. Il primo anello misura 88 km con una linea di 20 e possibilità di rifornimento al km 57. Dopo il parco assistenza si prosegue con un secondo giro di 83 km e ancora un Settore Selettivo di 20 km. Anche in questo caso possibilità di rifornimento al km 56.

Domenica 25 il percorso di gara prevede invece un primo grande anello di 162 km, che porterà i piloti molto lontano da Gemmano per effettuare la prova clou di questa 2 giorni: una linea di 42 km che si farà notare non solo per la sua lunghezza ma anche per i contenuti e la varietà di situazioni che presenta. Siamo in un ambiente montano con l’altimetria che schizza su e giù in continuazione. I settori più suggestivi saranno quelli panoramici su piste e crinali in quota ma non mancheranno tratti più stretti e guidati in sottobosco e nei fondovalle. Il fondo sarà prevalentemente duro e dovrebbe garantire un’ottima percorribilità anche in caso di maltempo. Prima e dopo la prova, possibilità di rifornimento presso stazioni di servizio al km 53 e 106.

Una volta ritornati al Paddock di Gemmano per l’assistenza, ai piloti resterà da compiere il secondo mini giro di 27 km con un’ultima linea di 14 km, forse la più scorrevole delle quattro. In totale il percorso di giornata sarà di 189 km complessivi. Vista la stagione avanzata e l’eventualità di maltempo su di un terreno che potrebbe diventare insidioso, è stato studiato un piano B, con numerosi tagli e varianti, che potrà essere adottato all’occorrenza.

Claudio Ciacci – Presidente MC Montefeltro: ”Siamo pronti ad accogliere i piloti del CIMR dopo oltre due mesi di intenso lavoro, sia per definire il percorso che per seguire l’iter burocratico per le necessarie autorizzazioni. Queste ultime ci hanno impegnato fino a pochi giorni fa e costretti a modificare ripetutamente alcune parti di percorso. E’ sempre più difficile organizzare questi eventi, soprattutto quando, come nel caso del Motorally, richiedono un territorio molto vasto e diversificato. Speriamo comunque che tutti i partecipanti possano apprezzare il nostro lavoro e ringraziamo sin da ora l’Amministrazione Comunale di Gemmano, la Proloco e la popolazione tutta per la disponibilità e l’ospitalità per quella che, di fatto, sarà una pacifica occupazione del paese per tutto il fine settimana.”

04/10/2020 APERTURA ISCRIZIONI 5^ e 6^ prova CIMR 2020

Sono state attivate le iscrizioni delle gare in oggetto, in programma il 24 e 25 ottobre, per l’organizzazione del Moto Club Montefeltro. Nella sezione dedicata sono visibili i documenti informativi.

22/09/2020 Risultati sondaggio n° 3 - 2020

In allegato i risultati del sondaggio in oggetto relativo al gradimento della recente 2 giorni di gara di Massa Marittima

14/09/2020 Classifiche CIMR 2020

In allegato le classifiche in oggetto aggiornate dopo il doppio appuntamento di Massa Marittima

11/09/2020 Sondaggio n°3 - 2020

Il Comitato Motorally promuove il terzo sondaggio della stagione con lo scopo di monitorare il gradimento della recente 2 giorni di gara di Massa Marittima. Il sondaggio è riservato a tutti i piloti presenti in toscana e resterà aperto per 7 giorni a partire da oggi. Per accedere al questionario:

Questionario online

10/09/2020 Classifiche ufficiali 3a e 4a Prova di CIMR

Sono ora ufficiali le classifiche del Rally dell'Abbondanza, senza alcuna variazione per quanto riguarda la giornata di sabato. Per la 4a prova, disputata la domenica, sono state aggiunte alcune penalità come da allegato, con conseguente aggiornamento delle classifiche ufficiose postgara.

06/09/2020 IL 2° RALLY DELL’ABBONDANZA E’ PROPRIETA’ DI JACOPO CERUTTI

Jacopo Cerutti è il leader assoluto anche del 2° rally dell’Abbondanza. Il pilota fiore all’occhiello del team Solarys ha centrato l’obiettivo anche nella giornata odierna dopo il gradino più alto del podio di ieri. 2 i settori selettivi messi in scaletta dal Moto Club ospitante Massa Veternensis rispettivamente di 25 e 26 chilometri, che hanno visto l’autografo di entrambe le prove del pilota comense Cerutti. La cronaca sportiva del 1° settore selettivo ha visto Alessandro Botturi (Africa Dream Racing) come il 2° miglior interprete davanti al compagno di team Leonardo Tonelli. Paolo Lucci ha portato le ruote artigliate in 4 posizione davanti a Matteo Bresolin (CF Racing) e a Matteo Drusiani (NSM), mentre Andrea Rocchi nonostante un forte dolore alla mano ha tenuto alto i colori Beta Dirt Racing con una 7 posizione. Carlo Cabini, Filippo Tullio e Giovanni Gritti sono i nomi che hanno completavano la top ten del 1° settore selettivo. Copione leggermente diverso per la 2^ Prova cronometrata con protagonista Jacopo Cerutti più veloce di un secondo del competitor Leonardo Tonelli (Africa Dream Racing), mentre Alessandro Botturi è rimbalzato in 3^ posizione. Il podio della classe Assoluta di giornata si costruiva con l’oro di Jacopo Cerutti, l’argento di Alessandro Botturi e il bronzo di Leonardo Tonelli. Ancora una volta Matteo Bresolin (CF Racing) schiva il podio, ma il giovane talento si sta facendo apprezzare da tutti dopo solo 4 gare con road book. Matteo Drusiani fa sua la 5^ posizione assoluta davanti a Maurizio Gerini, Andrea Rocchi, Filippo Tullio, Marco Menichini e Carlo Cabini (RS Moto). A seguire tutto il circus dei piloti motorally La 4^ prova del Campionato Azzurro Motorally ha incoronato Raffaella Cabini tra le 4 ladies partenti, mentre nella 125 il gradino più alto del podio è stato di proprietà di Filippo Pietri; nella 250 il mattatore è stato Marco Menichini, nella 300 si è seduto in cattedra Matteo Drusiani. La Classe 450 è andata a Jacopo Cerutti, la 600 a Leonardo Tonelli mentre Bernardo Magnini ha firmato la classe Marathon. La classe Veteran e Ultraveteran hanno premiato Sandro Calesini e Gilberto Cantori mentre nella classe 1000 continua Marco Iob a essere il temibile mattatore; la classe Sport è andata a Andrea Zambelli. Il trofeo under 23 ha dato ragione a Leonardo Tonelli mentre il miglior team indipendente è stato l’Africa Dream Racing per i moto club onori e meriti a AMX Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Enzo Danesi http://www.motorallyraidtt.it/

05/09/2020 JACOPO CERUTTI E’ ORO AL 2° RALLY DELL’ABBONDANZA

Massa Marittima ha aperto il palcoscenico alla 3^ prova del Campionato Italiano Motorally 2020, spettacolo messo in scena dal moto club Massa Veternensis che già l’anno scorso aveva ospitato la colorata carovana. Jacopo Cerutti portacolori Team Solarys continua a incassare il risultato sigillando il miglior tempo nel 1° Settore Selettivo di 22 chilometri davanti al compagno di team Maurizio Gerini, soli 2 secondi più lento a fine prova. Leonardo Tonelli (Africa Dream Racing) stacca il 3° miglior tempo dell’assoluta di giornata a sua volta seguito da un velocissimo Luigi Martelozzo e Alessandro Botturi, quest’ultimo ha aperto la giornata davanti a 130 partenti. La top ten si completava con un sempre più agguerrito Matteo Bresolin, neo acquisto CF Racing; Andrea Mancini (Beta Dirt Racing) ha portato le ruote artigliate in 7^ posizione seguito da Carlo Cabini Rs Moto, Vanni Cominotto e Paolo Lucci. Dopo il 1° settore selettivo i piloti sono rientrati tutti al paddock per una assistenza tecnica e per trovare il giusto ristoro prima di confrontarsi con il 2° settore selettivo di 27 chilometri decisamente più ostico. I tre migliori interpreti della 2^ prova sono stati: Jacopo Cerutti, Mautizio Gerini e un formidabile Matteo Bresolin mentre l’assoluta di giornata ha laureato Jacopo Cerutti campione davanti a Maurizio Gerini e Leonardo Tonelli La 3^ prova del Campionato Azzurro Motorally ha laureato campionessa Raffaella Cabini per la categoria in rosa, mentre nella 125 il gradino più alto del podio è stato di proprietà di Jacopo Del Conte; nella 250 il mattattore è stato Vanni Cominotto, nella 300 si è seduto in cattedra Andrea Rocchi. La Classe 450 è andata a Jacopo Cerutti, la 600 a Leonardo Tonelli mentre Giovanni Gritti RS Moto ha fatto sua la classe Marathon. La classe Veteran e Ultraveteran sono andate rispettivamente a Sandro Calesini e Francesco Guerini, mentre nella classe 1000 a fare la differenza è stato Marco Iob; la classe Sport è andata a Andrea Zambelli. Il trofeo under 23 è andato a Leonardo Tonelli. Tra i team indipendenti a regnare su tutti è stato l’Africa Dream Racing mentre per i Moto Club onore e meriti al Fast Team A. Presente all’appuntamento di Massa anche il Coordinatore Sportivo Dakar: Edo Mossi, con parte del team per avvicinare i piloti italiani al rally più blasonato al mondo. A meno di 24 ore si ritorna a parlare di navigazione con la 4^ prova stagionale. Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Enzo Danesi http://www.motorallyraidtt.it/

03/09/2020 POSTICIPO 2^ PROVA CIRTT e 5^ / 6^ PROVA CIMR

Il Comitato Motorally comunica che, a causa della sopraggiunta concomitanza con il Rally Italia Sardegna WRC e su richiesta di Regione Sardegna e Comune di Olbia, la 2^ prova di CIRTT e la 5^ / 6^ prova di CIMR previste per il 9-11 ottobre a Olbia, vengono posticipate al 6-8 novembre. La manifestazione si svolgerà nella medesima località e sempre a cura del moto club Insolita Sardegna.