News

22/09/2020 Risultati sondaggio n° 3 - 2020

In allegato i risultati del sondaggio in oggetto relativo al gradimento della recente 2 giorni di gara di Massa Marittima

14/09/2020 Classifiche CIMR 2020

In allegato le classifiche in oggetto aggiornate dopo il doppio appuntamento di Massa Marittima

11/09/2020 Sondaggio n°3 - 2020

Il Comitato Motorally promuove il terzo sondaggio della stagione con lo scopo di monitorare il gradimento della recente 2 giorni di gara di Massa Marittima. Il sondaggio è riservato a tutti i piloti presenti in toscana e resterà aperto per 7 giorni a partire da oggi. Per accedere al questionario:

Questionario online

10/09/2020 Classifiche ufficiali 3a e 4a Prova di CIMR

Sono ora ufficiali le classifiche del Rally dell'Abbondanza, senza alcuna variazione per quanto riguarda la giornata di sabato. Per la 4a prova, disputata la domenica, sono state aggiunte alcune penalità come da allegato, con conseguente aggiornamento delle classifiche ufficiose postgara.

06/09/2020 IL 2° RALLY DELL’ABBONDANZA E’ PROPRIETA’ DI JACOPO CERUTTI

Jacopo Cerutti è il leader assoluto anche del 2° rally dell’Abbondanza. Il pilota fiore all’occhiello del team Solarys ha centrato l’obiettivo anche nella giornata odierna dopo il gradino più alto del podio di ieri. 2 i settori selettivi messi in scaletta dal Moto Club ospitante Massa Veternensis rispettivamente di 25 e 26 chilometri, che hanno visto l’autografo di entrambe le prove del pilota comense Cerutti. La cronaca sportiva del 1° settore selettivo ha visto Alessandro Botturi (Africa Dream Racing) come il 2° miglior interprete davanti al compagno di team Leonardo Tonelli. Paolo Lucci ha portato le ruote artigliate in 4 posizione davanti a Matteo Bresolin (CF Racing) e a Matteo Drusiani (NSM), mentre Andrea Rocchi nonostante un forte dolore alla mano ha tenuto alto i colori Beta Dirt Racing con una 7 posizione. Carlo Cabini, Filippo Tullio e Giovanni Gritti sono i nomi che hanno completavano la top ten del 1° settore selettivo. Copione leggermente diverso per la 2^ Prova cronometrata con protagonista Jacopo Cerutti più veloce di un secondo del competitor Leonardo Tonelli (Africa Dream Racing), mentre Alessandro Botturi è rimbalzato in 3^ posizione. Il podio della classe Assoluta di giornata si costruiva con l’oro di Jacopo Cerutti, l’argento di Alessandro Botturi e il bronzo di Leonardo Tonelli. Ancora una volta Matteo Bresolin (CF Racing) schiva il podio, ma il giovane talento si sta facendo apprezzare da tutti dopo solo 4 gare con road book. Matteo Drusiani fa sua la 5^ posizione assoluta davanti a Maurizio Gerini, Andrea Rocchi, Filippo Tullio, Marco Menichini e Carlo Cabini (RS Moto). A seguire tutto il circus dei piloti motorally La 4^ prova del Campionato Azzurro Motorally ha incoronato Raffaella Cabini tra le 4 ladies partenti, mentre nella 125 il gradino più alto del podio è stato di proprietà di Filippo Pietri; nella 250 il mattatore è stato Marco Menichini, nella 300 si è seduto in cattedra Matteo Drusiani. La Classe 450 è andata a Jacopo Cerutti, la 600 a Leonardo Tonelli mentre Bernardo Magnini ha firmato la classe Marathon. La classe Veteran e Ultraveteran hanno premiato Sandro Calesini e Gilberto Cantori mentre nella classe 1000 continua Marco Iob a essere il temibile mattatore; la classe Sport è andata a Andrea Zambelli. Il trofeo under 23 ha dato ragione a Leonardo Tonelli mentre il miglior team indipendente è stato l’Africa Dream Racing per i moto club onori e meriti a AMX Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Enzo Danesi http://www.motorallyraidtt.it/

05/09/2020 JACOPO CERUTTI E’ ORO AL 2° RALLY DELL’ABBONDANZA

Massa Marittima ha aperto il palcoscenico alla 3^ prova del Campionato Italiano Motorally 2020, spettacolo messo in scena dal moto club Massa Veternensis che già l’anno scorso aveva ospitato la colorata carovana. Jacopo Cerutti portacolori Team Solarys continua a incassare il risultato sigillando il miglior tempo nel 1° Settore Selettivo di 22 chilometri davanti al compagno di team Maurizio Gerini, soli 2 secondi più lento a fine prova. Leonardo Tonelli (Africa Dream Racing) stacca il 3° miglior tempo dell’assoluta di giornata a sua volta seguito da un velocissimo Luigi Martelozzo e Alessandro Botturi, quest’ultimo ha aperto la giornata davanti a 130 partenti. La top ten si completava con un sempre più agguerrito Matteo Bresolin, neo acquisto CF Racing; Andrea Mancini (Beta Dirt Racing) ha portato le ruote artigliate in 7^ posizione seguito da Carlo Cabini Rs Moto, Vanni Cominotto e Paolo Lucci. Dopo il 1° settore selettivo i piloti sono rientrati tutti al paddock per una assistenza tecnica e per trovare il giusto ristoro prima di confrontarsi con il 2° settore selettivo di 27 chilometri decisamente più ostico. I tre migliori interpreti della 2^ prova sono stati: Jacopo Cerutti, Mautizio Gerini e un formidabile Matteo Bresolin mentre l’assoluta di giornata ha laureato Jacopo Cerutti campione davanti a Maurizio Gerini e Leonardo Tonelli La 3^ prova del Campionato Azzurro Motorally ha laureato campionessa Raffaella Cabini per la categoria in rosa, mentre nella 125 il gradino più alto del podio è stato di proprietà di Jacopo Del Conte; nella 250 il mattattore è stato Vanni Cominotto, nella 300 si è seduto in cattedra Andrea Rocchi. La Classe 450 è andata a Jacopo Cerutti, la 600 a Leonardo Tonelli mentre Giovanni Gritti RS Moto ha fatto sua la classe Marathon. La classe Veteran e Ultraveteran sono andate rispettivamente a Sandro Calesini e Francesco Guerini, mentre nella classe 1000 a fare la differenza è stato Marco Iob; la classe Sport è andata a Andrea Zambelli. Il trofeo under 23 è andato a Leonardo Tonelli. Tra i team indipendenti a regnare su tutti è stato l’Africa Dream Racing mentre per i Moto Club onore e meriti al Fast Team A. Presente all’appuntamento di Massa anche il Coordinatore Sportivo Dakar: Edo Mossi, con parte del team per avvicinare i piloti italiani al rally più blasonato al mondo. A meno di 24 ore si ritorna a parlare di navigazione con la 4^ prova stagionale. Per tutte le classifiche guardare il sito: http://www.motorallyraidtt.it/ o Telegram

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi Ph:Enzo Danesi http://www.motorallyraidtt.it/

03/09/2020 POSTICIPO 2^ PROVA CIRTT e 5^ / 6^ PROVA CIMR

Il Comitato Motorally comunica che, a causa della sopraggiunta concomitanza con il Rally Italia Sardegna WRC e su richiesta di Regione Sardegna e Comune di Olbia, la 2^ prova di CIRTT e la 5^ / 6^ prova di CIMR previste per il 9-11 ottobre a Olbia, vengono posticipate al 6-8 novembre. La manifestazione si svolgerà nella medesima località e sempre a cura del moto club Insolita Sardegna.

01/09/2020 MASSA MARITTIMA PRONTA AD ACCOGLIERE LA CAROVANA DEL MOTORALLY

Lavori in corso da parte del Moto Club Massa Veternensis per l'imminente appuntamento con la navigazione, di scena il prossimo 5 e 6 settembre e che vedrà 150 centauri darsi battaglia a colpi di acceleratore alternati a una attenta navigazione nei territori di Massa Marittima, Montieri e Monterotondo. 350 chilometri di percorso totale contenenti 4 settori selettivi le prove messe in scaletta dal moto club ospitante, capitanato da Simone Cini e che serviranno a decretare i vincitori della 3^ e 4^ prova del Campionato Italiano Motorally. L'appuntamento toscano si inserisce esattamente a metà del Campionato tricolore che per ora vede Jacopo Cerutti come miglior mattatore con 50 punti in tasca, fresco di un importante 3° gradino del podio conquistato al TransAnatolia Rally. A soffiare sul collo del pilota comense si stagliano Alessandro Botturi (Africa Dream Racing) con 32 lunghezze e il compagno di squadra Leonardo Tonelli con 24 punti. Tutti presenti i big della disciplina del road book da Andrea Mancini, pilota fiore all'occhiello del team amministrato da Paolo Machetti (Beta Dirt Racing) che nelle prime due prove di Campionato ha fatto valere le sue indiscusse abilità. Vanni Cominotto per ora si schiera in 5^ posizione assoluta e se continua a centrare le note mantenendo la velocità che sa imporre nelle sue performance, potrebbe veramente diventare pericolosissimo, come altrettanto si sta imponendo Andrea Rocchi portacolori Beta Dirt Racing. Per la compagine RS Moto gli occhi sono puntati su Carlo Cabini, Matteo Curà e Giovanni Gritti, mentre NSM schiera l'ormai colonna portante Mirko Pavan, come ambasciatore, e il neo acquisto Matteo Drusiani. Sempre tra i top rider vanno citati Luigi Martelozzo, Filippo Tullio, Michele Pradelli, Marco Menichini e Matteo Bresolin questi ultimi due condotti dal team manager Fabrizio Carcano. Il doppio appuntamento toscano vedrà schierate 4 ragazze: Raffaella Cabini, Sara Lenzi, Elena Bucci e Amanda Pirani, mentre la classe G-1000 prevede 7 competitor con Marco Iob a condurre i giochi; ottima affluenza per la classe Sport con ben 27 iscritti. Un campionato Italiano motorally ancora tutto da scrivere e che nel weekend saprà certamente divertire oltre che stupire con qualche colpo di scena.

31/08/2020 ELENCO ISCRITTI 3^ e 4^ prova CIMR 2020 – 2° MOTORALLY DELL’ABBONDANZA

Di seguito il documento in oggetto con i numeri assegnati.

26/08/2020 2° Motorally dell'Abbondanza - Città di Massa

E’ stata ultimata la verifica di percorso e Road Book del 2° Motorally dell’Abbondanza, in calendario il 5-6 settembre prossimi a Massa Marittima (GR). Il Moto Club Veternensis, messa a frutto l’esperienza ed i riscontri più che positivi dello scorso anno, raddoppia le giornate di gara e propone un percorso allargato con settori inediti.

Purtroppo, proprio in questi ultimi giorni, è giunta la doccia fredda, con una ordinanza di chiusura al traffico di un tratto di strada provinciale che costringe a modificare e allungare la chiusura degli anelli di gara. Di conseguenza, i piloti dovranno percorrere un settore di circa 25 km su asfalto in entrambe le giornate per bypassare i settori incriminati. Inutili sono stati i tentativi del presidente Simone Cini presso le autorità competenti per una soluzione fuoristrada alternativa che sarebbe stata possibile solo percorrendo un’area sottoposta a tutela ambientale. Curiosi i motivi che hanno portato a questo cambiamento: non si parla, come al solito, di mancate autorizzazioni in aree verdi, ma delle conseguenze di lavori stradali male eseguiti che hanno lasciato un fondo stradale irregolare e pericoloso. Negli ultimi tempi si sono così verificati alcuni incidenti e cadute di utenti di cicli e motocicli che hanno portato l’Amministrazione Provinciale di Grosseto ad emanare una ordinanza di chiusura al traffico solo per queste categorie di veicoli. Il tutto in attesa dei necessari lavori di ripristino del manto stradale. Inutili anche i tentativi per spiegare che il fondo “irregolare e pericoloso” sarebbe stato un tappeto di velluto per i partecipanti, impegnati, per il resto del percorso, su sterrati e mulattiere, queste sì dal fondo irregolare e potenzialmente pericoloso.

Comunque sia, nella speranza di una soluzione positiva con un ripristino dell’ultima ora, il percorso aggiornato prevede sempre due anelli giornalieri con ritorno al Paddock per l’assistenza di metà gara. Quattro, nelle due giornate, i settori selettivi previsti, con caratteristiche abbastanza diverse. Il primo del sabato e il secondo della domenica, pur con qualche differenza tra loro, sono decisamente veloci e scorrevoli, con qualche limitato tratto più stretto e tecnico. Il secondo del sabato ed il primo della domenica risultano piuttosto impegnativi e tecnici, con diversi tratti enduristici e una navigazione appuntita. Nel dettaglio: 186 km complessivi per la giornata di sabato, con due anelli, il primo di 83 km con una linea di 23, il secondo di 103 km con una linea di 27 km. Per la domenica invece, percorso di 170 km con un anello iniziale di 94 km ed una linea di 26. Dopo l’assistenza al paddock, i piloti dovranno affrontare un secondo anello di 76 km con una linea anche questa di 26 km.

Chi era presente l’anno scorso ha potuto constatare che la natura di questo bello scorcio di Maremma presenta facili sterrati ma anche mulattiere e sentieri decisamente tecnici, entrambi necessariamente utilizzati per sviluppare un percorso e dei settori selettivi di lunghezza adeguata. Per agevolare la gara di alcune classi e categorie di piloti, sono state previste due varianti per giornata, con lo scopo di bypassare alcuni tratti enduristici e alleggerire il chilometraggio complessivo in alcuni settori di trasferimento.

24/08/2020 Risultati sondaggio n° 2 - 2020

In allegato i risultati del sondaggio in oggetto relativo al gradimento della gara di Bella

17/08/2020 APERTURA ISCRIZIONI 3^ e 4^ prova CIMR 2020

Sono state attivate le iscrizioni delle gare in oggetto, in programma il 5 e 6 settembre, per l’organizzazione del Moto Club Massa Veternensis. Nella sezione dedicata sono visibili i documenti informativi.

11/08/2020 CLASSIFICHE CIRTT E CIMR 2020

In allegato le classifiche di campionato aggiornate dopo la prima prova di Raid TT e le prime due giornate di Motorally disputate a Bella

10/08/2020 Sondaggio n° 2 – 2020

SONDAGGIO n° 2 – 2020 Il Comitato Motorally promuove il secondo sondaggio online della stagione, che ha lo scopo di monitorare il gradimento della recente prova di apertura dei campionati 2020. Nel questionario, riservato ai piloti partecipanti alla gara di Bella, si chiede di valutare i diversi aspetti della manifestazione: logistica, operazioni preliminari, percorso di gara, Road Book, gestione gara ecc… In apertura è richiesto di lasciare il proprio nome e cognome e di indicare la propria partecipazione ai diversi giorni di gara. I dati raccolti saranno trattati in maniera riservata dal Comitato Motorally e utilizzati solo nel loro complesso per sviluppare, in modalità automatica, le statistiche di gradimento. Il sondaggio resterà online fino al giorno 16 agosto e, a seguire, ne saranno pubblicati i risultati. Per accedere al questionario:

Questionario online

06/08/2020 Classifiche Ufficiali Rally di Basilicata

Sono ora pubblicate e visibili nell'area dedicata le classifiche ufficiali del Rally di Basilicata, 1^ Prova di CIRTT e le classifiche della 1^ e 2^ prova di CIMR. In allegato le penalità aggiunte, conseguenza delle consuete verifiche post-gara.