News

23/05/2016 Aggiornamento classifiche 4a Prova CIMR - Passignano s/Trasimeno

Nella sezione dedicata sono state ora aggiornate le classifiche in oggetto in seguito alle verifiche e ai consueti approfondimenti post-gara. Resta fissato alle ore 24 di martedì 24 maggio il termine ultimo per proporre contestazioni in merito prima della loro ufficializzazione che sarà formalizzata come sempre nella giornata di giovedì.

22/05/2016 IL RITORNO IN GRANDE DI ANDREA MANCINI

Il perugino scala la vetta del podio alla 4^ prova del Campionato Italiano Motorally

Location di eccezione per la 4^ prova del Campionato Italiano Motorally andato in scena a Passignano sul Trasimeno con ben 187 riders al via. Alle 8.00 di domenica, 22 maggio, i centauri hanno sfilato davanti a un folto pubblico in un contesto da cartolina, con un Alessandro Botturi a fare da apripista inseguito da nomi di altissimo profilo come Vanni Cominotto, Andrea Mancini, Matteo Graziani, Mauro Uslenghi e il resto del circus della navigazione. Due le speciali in linea redatte dalla sinergia del Moto Club Fratta Off Road, amministrato da Giovanni Montanucci, con il validissimo contributo del Moto Club Professional di Passignano diretto da Mirko Fuso. La 1^ PS di 20 chilometri, che si presentava molto veloce, ha visto una ottima performance del già pluricampione italiano Motorally: Andrea Mancini Beta Dirt Racing che ha chiuso la prova con un tempo di 25'49.49 staccando di 50 secondi il gigante di Lumezzane, Alessandro Botturi, mentre la terza posizione è stata di competenza di Vanni Cominotto CF Racing con un tempo di 26'48 36. Replica una buona perfomance Mauro Uslenghi RS Moto, già protagonista in Abruzzo, con una 4^ posizione; eccellente risultato per Davide Beggio, neo acquisto team Solarys, che ha relegato dietro se: Matteo Graziani, Luca Vecchi, Giovanni Gritti. Dopo una assistenza volante i riders si sono imbattuti nella seconda prova di giornata di 40 chilometri, ricca di note, molto navigata e che ha messo sotto pressione anche i più esperti. Ad agguantare il miglior tempo della seconda prova è stato ancora una volta Andrea Mancini mentre la seconda posizione è stata per Vanni Cominoto CF Racing che ha anticipato Alessandro Botturi. La classifica di giornata della 4^ prova di Campionato Italiano Motorally ha visto in testa il perugino Andrea Mancini con una seconda posizione di Vanni Cominotto e il bronzo per Alessandro Botturi. Nella top ten si sono posizionati in ordine di risultato: Luca Vecchi, Matteo Graziani, Mauro Ulenghi, Guido Fedeli, Mirko Pavan, Carlo Cabini, Marco Iob. Nella classe 50 la piazza d'onore è andata a Nicolò Ferraris mentre nella competizione in rosa a scalare il podio è stata Serena Ghione davanti a Raffaella Cabini e Anna Ghiraldini. Nella categoria 125 si è imposto Luca Vecchi,nella 250 l'oro è stato indossato da Guido Fedeli, mentre Andrea Mancini è stato il top rider della 450. Per la 600 ha stretto l'oro Vanni Cominotto e nella classe 1000 mille ad essere applaudito è stato Alessandro Devalle che relega dietro di se Massimo Doretto. Ancora una volta la categoria Sport ha riscosso un notevole successo di partecipanti dove a primeggiare è intervenuto Ivan Merli, per la Marathon l' esecuzione d'autore è stata di Fulvio Barbieri. Il prossimo appuntamento offroad sarà con il Sardegna Rally Race dal 7 al 9 giugno valevole come 2^ prova Campionato Italiano Raid TT.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/ foto AP Photo Sport.

19/05/2016 AL VIA LA 4^PROVA DEL CIMR

Poche ore ancora e i piloti della navigazione potranno inforcare le motociclette e confrontarsi con il IV appuntamento stagionale del CIMR che si svolgerà, per la prima volta in assoluto, a Passignano sul Trasimeno. 2 le prove che il Moto Club Fratta Off Road ha realizzato per tale evento e che vedrà allo start anche il gigante di Lumezzane Alessandro Botturi, reduce da un'ottima prestazione durante il Rally di Abruzzo e che si confronterà con un altro big della disciplina: Vanni Cominotto CF Racing. Al via purtroppo non saranno presenti: Jacopo Cerutti, Maurizio Gerini Team Solarys e Paolo Ceci, tutti ancora in fase di recupero dopo gli infortuni avvenuti ad Aielli, ma sicuramente li rivedremo in sella ai prossimi appuntamenti di campionato. L'attenzione sarà invece rivolta alla performance del già pluricampione italiano Matteo Graziani, che ad Aielli ha scalato il secondo gradino del podio, come a Mauro Uslenghi portacolori Honda. Coltello tra i denti anche per Fedeli, Iob, Cominotto, Pavan, Martelozzo, Beggio e un Pietribiasi alla ricerca di rivincita dopo il guasto tecnico dell'ultimo appuntamento offroad. Andrea Mancini Team Beta Dirt Racing è indubbiamente un altro pilota che cercherà di affermare la sua motocicletta sul podio mentre al femminile sarà battaglia aperta tra Raffaella Cabini, Serena Ghione, Florence Clementi e Simona Brenz Verca.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/ foto AP Photo Sport.

17/05/2016 Passignano sul Trasimeno

Il 22 maggio è la data giusta per staccare il biglietto di un nuovo show!

Passignano sul Trasimeno diventa per la prima volta teatro e scenografia per l’ormai classico appuntamento con la navigazione. Al via quindi la IV prova del CIMR orchestrata dalla regia di Giovanni Montanucci che assicura 2 PS spettacolari sia per caratteristiche di navigazione, sia per il contesto scenografico dove sono state create, sia per la passione con la quale il

Moto Club Enduro Fratta Offroad di Umbertide in sinergia con il Moto Club Professional di Passignano hanno operato. Sarà magia non solo durante la giornata di competizioni, quando i riders spunteranno nota dopo nota lo scorrere del roadbook, ma già dall’appuntamento del sabato con le verifiche amministrative e tecniche, dove il grande flusso di locali come di turisti potranno conoscere e lasciarsi affascinare dalla vita da paddock. Anche la partenza prevista per le prime ore del mattino della domenica si inserirà nel lungo lago diventando un momento di festa per tutti, mentre solo dopo 15 km di trasferimento si entrerà in speciale, per un totale di 20 e successivi 40 km di prove in linea.

Lo staff che verrà impiegato all’interno dei 2 settori cronometrati sarà imponente, ben 30 persone nella primo e circa 50 persone nel secondo.

Solo pochi giorni e saremo di scena!

13/05/2016 Classifica CIMR 2016 dopo 3 prove

In allegato il documento in oggetto. Nomi dei piloti, moto, moto club e team di appartenenza sono riportati come da moduli di iscrizione. Chiunque riscontri inesattezze un merito può contattare la segreteria RMG per le opportune correzioni. Seguirà classifica CIRTT dopo le prime tre tappe.

06/05/2016 4a Prova CIMR - Passignano sul Trasimeno

Iscrizioni aperte per la 4a Prova di CIMR in programma il 22 maggio prossimo a Passignano sul Trasimeno, organizzata dal Moto Club Enduro Fratta Offroad di Umbertide in collaborazione con il Moto Club UISP Team Professional di Passignano. La manifestazione si presenta con una logistica invidiabile, il Paddock essendo ubicato sul lungolago, a pochi metri dal centro storico e da una moltitudine di bar, pizzerie, ristoranti ecc... Quasi tutti gli alberghi proposti sono dislocati nel raggio di 500 metri. All'interno del Paddock sono presenti tutti i servizi richiesti: servizi igienici, docce, segreteria ed un ampio e bellissimo Auditorium/Teatro ad uso Briefing e premiazioni.

La sinergia tra Giovanni Montanucci e gli scouts del Team Professional, Marco Petracca, Claudio Mezzasoma e Michele Marcellini, ha prodotto un bel percorso di 160 km con ben 60 km di Prove Speciali navigate.

Maggiori informazioni sono presenti nell'area dedicata con aggiornamenti a breve.

05/05/2016 Classifiche ufficiali Rally d'Abruzzo

Sono ora ufficiali le classifiche relative alla tre giorni di Aielli, valida, oltre che per il CIRTT, anche quale 2a e 3a prova di CIMR. Le classifiche sono visibili nello spazio dedicato.

01/05/2016 IL RALLY D'ABRUZZO VA A VANNI COMINOTTO MENTRE ALESSANDRO BOTTURI INCASSA L'ASSOLUTA DELLA TERZA

Fuori gioco Cerutti, Gerini e Ceci.

Una giornata impervia quella del primo Maggio per la conclusione del Rally d'Abruzzo, nel quale è stata inserita anche la terza prova del Campionato Italiano Motorally. 101 chilometri la lunghezza della prova cronometrata divisa in 2 settori rispettivamente di: 52 e 48 chilometri con assistenza volante, definita dal pluricampione Massimo Chiesa, in supporto allo staff e apripista di giornata, come una speciale in grado di raccogliere tutte le caratteristiche che un centauro della navigazione deve possedere. Alle 8 in punto i piloti hanno cominciato a sfilare per lo start con l'attenzione rivolta a: Maurizio Gerini Team Solarys, il campione in carica Jacopo Cerutti CF Racing e a Paolo Ceci, i migliori tempi del sabato. I big, che si giocavano a pieno titolo il risultato del Raid TT di Aielli, nel divenire del primo settore di speciale sono incorsi in più errori di navigazione con il risultato di una caduta al km 40 per Gerini e clavicola rotta, mentre Jacopo Cerutti si è scontrato con Paolo Ceci con la conseguente frattura del braccio per il primo e del piede sinistro per il centauro modenese.

Ai due incidenti consecutivi si è dovuti procedere con il blocco e annullamento del primo settore di prova cronometrata per fare intervenire i mezzi di soccorso. Bollettino certo infelice per i 3 riders ma non con gravi conseguenze. Solo alle 13.00 i 190 piloti hanno potuto inforcare nuovamente le motociclette e rientrare in speciale per il secondo settore cronometrato divenuto in tutto e per tutto prova unica per guadagnare il titolo di giornata.

A trionfare in questa prima fase di Raid TT che vedrà il termine dopo i tre giorni da disputarsi in Sardegna nel contesto del Mondiale redatto da Bike Village è stato su Husqvarna Vanni Cominotto seguito da Mauro Uslenghi RS Moto e Luca Vecchi team MRT. Il podio dell'assoluta della terza prova CIMR ha visto sul gradino più alto Alessandro Botturi, mentre l'argento è andato a Matteo Graziani e il bronzo a Mauro Uslenghi.Nei primi dieci di giornata si sono posizionati anche in ordine cronologico: Van Beveren, Fedeli, Iob, Cominotto, Pavan, Martelozzo e Beggio.

Nella classe 50 per il campionato tricolore si è imposto Marco Menichini, mentre nella classe femminile ad impugnare il titolo è stata Raffaella Cabini; peccato per Serena Ghione che nel secondo settore si è imbattuta in una brutta scivolata che l'ha costretta ad abbandonare la prova compromettendo anche la sua perfomance nel Raid TT.

Nella classe 125 a sfoggiare il risultato è stato Mauro Uslenghi, per la 250 Guido Fedeli, mentre nella 450 Alessandro Botturi Matteo Graziani ha ottenuto il miglior tempo di giornata nella classe 600 mentre nella 1000 ha scalare il podio ci ha pensato Alessandro Devalle. Tra i 34 concorrenti della categoria Sport a primeggiare è stato Daniele Arcangioli; per la marathon ottima esecuzione di Fulvio Barbieri. Il prossimo appuntamento con Campionato Italiano Motorally sarà a Passignano sul Trasimeno il 22 maggio.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/ foto AP Photo Sport.

30/04/2016 MAURIZIO GERINI INCASSA IL RISULTATO AD AIELLI

La seconda prova di Campionato Italiano Motorally 2016 ha debuttato all'interno del Raid TT, con ben 201 partenti pronti a confrontarsi con 2 prove speciali rispettivamente di 45 e 20 km per l'impeccabile organizzazione del Moto Club Sirente. Lo strepitoso risultato di Maurizio Gerini Team Solarys nella prima prova Raid TT del giorno precedente lo ha visto partire in prima battuta per il CIMR, facendo di conseguenza da apripista e facilitando i concorrenti a seguito come: Jacopo Cerutti CF Racing, il compagno di squadra Vanni Cominotto e il resto del Circus Motorally. La prova si presentava mista per terreni e per difficoltà di navigazione, ricca di situazioni aperte dove tenere un passo veloce, a seguire, un impervio sottobosco ricco di note congeniale per chi mastica tanta navigazione, per chiudere con qualche mulattiera, fortunatamente da percorrersi in discesa. Ad avere la meglio sui 45 km cronometrati e stato il portacolori del Team CF Racing Jacopo Cerutti staccando di 1' 02.16 l' ottima performance di Alessandro Botturi che, se ben in fase di recupero post operazione, sembra non aver perso il suo smalto. Ad aggiudicarsi la terza posizione è stato l'apripista Maurizio Gerini mentre il quarto posto è stato di proprietà di un giovanissimo Davide Beggio, classe 1994 supportato dal team Solarys, che ha relegato dietro di se in ordine cronologico nomi di calibro come: Paolo Ceci, il pluricampione italiano Andrea Mancini, Luca Vecchi, Alex Zanotti, Vanni Cominotto. Al via per la seconda prova di Campionato Motorally nel territorio della Marsica Est anche il Vice Presidente Nazionale FMI Copioli, ben 5 ragazze e 36 partenti nella categoria Sport, dedicata ai neofiti della disciplina. Prima di imbattersi nella seconda speciale i riders hanno percorso un lungo trasferimento che li ha riportati al paddock per una breve assistenza tecnica e il tempo di rifocillarsi. La seconda prova in linea di 20 km, si presentava fittissima di note nel primissimo tratto di speciale, per poi salire di altitudine e chiudersi con sentieri ricchi di vegetazione . A fare la differenza nei 20 km è stato il modenese Paolo Ceci che ha staccato di 10 secondi Maurizio Gerini Team Solays, mentre il terzo miglior tempo è stato strappato da Guido Fedeli davanti al campione in carica Jacopo Cerutti e Mauro Uslenghi.

La classifica di giornata della seconda prova di Campionato Italiano Motorally ha visto Jacopo Cerutti in testa con una seconda posizione di Maurizio Gerini e un ottimo bronzo per Paolo Ceci, ma la penalità prevista per chi corre con le luci spente ha penalizzato jacopo cerutti di un minuti facendolo scivolare dietro a Maurizio Gerini. Nella top ten si schierano in ordine cronologico: Mancini, Vecchi, Cominotto, Uslenghi, Zanotti, Beggio e Fedeli

Nella classe 50 la piazza d'onore è stata di proprietà di Marco Menichini, nella femminile invece a distinguersi è stata la pluricampionessa italiana Serena Ghione. Nella categoria 125 si è imposto Gerini.Per la 250 l'oro è stato indossato da Guidi Fedeli, Jacopo Cerutti è stato il top rider della 450. Per la 600 a spiazzare tutti è intervenuto Vanni Cominotto mentre per la classe 1000 a trionfare è stato Alessandro Devalle. Molto ambita anche la classe Marathon con un impeccabile Roberto Fantauzzi; nella classe sport a fare la differenza è stato Daniele arcangioli. Rimane ancora aperta la sfida per il Raid TT, solo nella giornata di domenica scopriremo il vincitore.

Ufficio Stampa Motorally Attila Pasi www.motorallyraidtt.it Foto AP Photo Sport

29/04/2016 1^ GIORNATA RAID TT 2016: UNO SHOW!

104 i partenti per la prima giornata di Raid TT che ha iniziato a sbalordire sin dalle prime battute; innanzitutto per l'affollatissima presenza di partecipanti ad Aielli (AQ), per il livello e il prestigio dei nomi in campo e per la cura, come per la difficoltà, delle prove speciali create dal Moto Club Sirente. Un organizzazione impegnata da mesi che non si è certo fatta intimorire dal mal tempo degli ultimi giorni prima delle prove e che ha visto le verifiche tecniche del giovedì svolgersi sotto la pioggia ma che nella giornata del venerdì ha lasciato spazio a un rodeo di nuvole domate da un timido sole. A dare inizio in maniera ufficiale al Raid TT è stato il campione in carica Jacopo Cerutti CF Racing seguito da Luca Vecchi e Mirco Pavan. Ad attirare l'attenzione si sono imposti riders come il già pluricampione italiano Alessandro Botturi, portacolori Yamaha Ufficiale, Andrea Mancini per Beta Dirt Racing, Paolo Ceci, Vanni Cominotto, Adrien Van Beveren. 2 sono state le prove cronometrate da domare, rispettivamente di 35,5 e 38 chilometri inserite in una tappa marathon, senza assistenza quindi, per un totale di 230 Km. A fare la differenza, destando interesse e stupore è stata l'interpretazione magistrale di Maurizio Gerini Rally Team Solarys su husqvarna 250 che ha relegato dietro di se a 51.77 secondi un velocissimo Vanni Cominotto Cf Racing mentre Paolo Ceci agguanta la terza posizione a 1'51.91 di stacco dal centauro Gerini. Jacopo Cerutti, dopo un errore di navigazione che gli ha fatto perdere preziosi minuti, si è dovuto accontentare di una decima posizione, mentre il quarto posto è stato di proprietà dell'endurista Fausto Vignola. Luca Vecchi mette in archivio una quinta posizione e subito dietro di lui si staglia il gigante di Lumezzane Alessandro Botturi in fase di recupero dopo l'operazione alla mano post Dakar. Dopo un lungo trasferimento di 120 km i piloti hanno affrontato la seconda prova in linea con un Jacopo Cerutti che a ripreso in mano la situazione in tutto e per tutto piazzando il miglior tempo e classificandosi in seconda posizione di giornata. Maurizio Gerini scala invece il gradino più alto del podio durante la premiazione serale grazie anche alla buona riuscita della seconda PS. Alessandro Botturi con la sua yamaha ha visto sfumare il podio, ma il risultato è da considerarsi straordinario visto il suo acerbo rientro nelle corse, mentre Vanni Cominotto ha gratificato il team Manager Fabrizio Carcano con il bronzo di giornata. Buono il recupero anche di Mirco Pavan che, se nella prima speciale non ha brillato, ha dato fuoco alle polveri nella seconda prova cronometrata attestandosi al quinto posto. Una nota di merito va anche per Mauro Uslenghi che nella generale guadagna la sesta posizione anticipato da Luca Vecchi. Nella top ten in ordine cronologico si sono schierati il modenese Paolo Ceci, Andrea Mancini, Van Beveren e Matteo Graziani. A meno di 12 ore i riders torneranno in sella per disputare la seconda giornata di Raid TT nel quale si inserirà anche la seconda prova del CIMR 2016.

Ufficio Stampa Raid TT Attila Pasi www.motorallyraidtt.it

27/04/2016 COMUNICATO DIRT

NOTIZIE DALLA ZONA ROSSA !

Dirt Racing rilancia: dopo i buoni segnali e le peripezie della prima prova il team si ricompatta per la 3 giorni Marsicana.

Andrea Mancini al rientro e non ancora in perfette condizioni ?siche, è apparso a Cascia lo stesso pilota vincente, capace di collezionare quattro titoli italiani, conosciuto prima dell’infortunio. Veloce e motivato, solo un errore dettato dalla gran voglia di fare lo ha tenuto lontano da un podio che alla PS1 appariva ampiamente alla portata. Si ripresenta più agguerrito che mai e deciso a ritornare là davanti.! Altro discorso per il giovane Niccolò Scarpelli, ancora apprendista di lusso e reduce dall’ottimo 3° posto assoluto under 23 alla seconda prova Campionato Italiano Enduro. In Umbria ha collezionato alcuni errori dettati da entusiasmo ed ingenuità. Laddove le sequenze viste dovessero mettersi insieme, allora saranno guai per molti.! Ci aspettiamo poi un’inossidabile Mirko Goi ancora sugli scudi, dopo il 2° posto di classe C, il 1° posto nel Trofeo veterani e ancora il 1° nel Trofeo Beta nella prima prova di Cascia. Nel frattempo siamo ancora in attesa del rientro di Carlos Checa dall’infortunio. Forza Carlos!! ! In Abruzzo Dirt Racing si ripresenta con circa 30 piloti all’interno dell’ampio e inconfondibile paddock, l’ormai nota ZONA ROSSA dove si respira l’atmosfera dei grandi rally.! !

Accadranno cose.

27/04/2016 100 PILOTI PER IL RAID TT AD AIELLI....IL BRIVIDO E' DIETRO L'ANGOLO!!

100 piloti, speciali da oltre 100 chilometri e 100 emozioni da viversi, sono questi gli ingredienti vincenti del Moto Club Sirente per la prova di Raid TT e quindi per il CIMR. Già da giovedì 28 aprile avranno luogo le verifiche amministrative e tecniche dove i copiosi team potranno sfoderare i propri mezzi che, di anno in anno, alzano sempre il livello rendendo il paddock una vetrina in plein air per: motociclisti, appassionati ed estimatori. Sarà il contesto di Aielli (AQ) a fare da scenografia per il circus motoristico della navigazione, mentre da mesi lo staff di Pasquale Alfonsi e Max Mazzulli sta operando nella realizzazione di speciali di altissimo profilo. Alessandro Botturi, Jacopo Cerutti, Vanni Cominotto , Paolo Ceci, Andrea Mancini hanno siglato anzi tempo la loro presenza, ma a rendere tutto più intrigante è l'avanzare di nuove leve e nuovi campioni ben disposti a dare del filo da torcere ai top riders. <> -così l'infaticabile Pasquale Alfonsi- << una tappa marathon, quindi, senza assistenza per mettere subito sotto stress piloti e apparecchiatura ma dove è garantita la possibilità di fare rifornimento ogni 80 chilometri, quindi mantenendo serbatoi normali e non maggiorati. Sabato sarà di scena la seconda giornata valevole per il Raid TT e primo appuntamento per Motorally dove i piloti si confronteranno con 228 km, una PS 3 di 45 km per poi chiudere con un'altra prova in linea di 20 km, quest'ultima breve ma insidiosa; la tappa in questo caso sarà ad otto con assistenza al paddock. Per il terzo giorno ci si cimenterà in 150 km totali e una P.S. 5 di 101 km>>. Ben 40 persone ininterrottamente stanno lavorando sodo e definendo ogni singolo particolare per regalare un Raidd TT mozzafiato in grado di coprire tutta la Marsica est.

26/04/2016 Elenco iscritti Rally d’Abruzzo CIRTT

Sono 105 i piloti che hanno raccolto la sfida del Moto Club Sirente tesa a ristabilire le giuste differenze tra le gare di Motorally e quelle di Raid TT. Nella prima tappa di venerdì le doti di resistenza dei piloti e di affidabilità dei mezzi saranno testate nel lungo anello di gara di circa 250 km che i concorrenti dovranno affrontare in configurazione marathon, senza pause e senza alcuna assistenza esterna. A loro si aggiungeranno nelle giornate di sabato e domenica un altro centinaio di piloti iscritti alle due tappe finali valevoli anche per il CIMR. Nelle ultime ore la neve ha imbiancato il territorio di gara che nelle settimane precedenti aveva invece goduto di un anticipo d’estate con una prolungata siccità.

Alcune informazioni spicciole sul fronte organizzativo: si raccomanda la massima collaborazione in fase di arrivo e posizionamento nel Paddock “diffuso” previsto dagli organizzatori all’interno del borgo e che si allargherà a macchia d’olio per occupare gli spazi disponibili. A pochi km di distanza è dislocata la stazione di servizio più vicina e nelle sue vicinanze è presente anche un lavaggio self service. All’interno del paddock è dislocato un bar attivo per tutta la durata della gara, dall’alba a tarda notte, mentre a poche centinaia di metri due ristoranti di ottima fama sono pronti ad accogliere tutti coloro che vorranno approfittarne.

18/04/2016 Rally d'Abruzzo - Estratto Regolamento Particolare

In allegato il documento in oggetto

13/04/2016 Classifiche ufficiali Rally di Cascia

Sono ora pubblicate nella sezione dedicata le classifiche ufficiali della gara in oggetto con alcune variazioni rispetto a quelle ufficiose. In allegato il riepilogo delle penalità aggiornato.