News

17/04/2015 Classifica CIMR dopo 3 prove

In allegato la classifica (corretta) in oggetto. Ci scusiamo per il disguido.

17/04/2015 Classifiche ufficiali 3a Prova CIMR

A causa di un errato aggiornamento della categoria "Sport" si allega nuovamente la classifica corretta, relativa alle Classi. Ci scusiamo per il disguido.

16/04/2015

Sono ora ufficiali le classifiche della 3a prova di CIMR, modificate in seguito alla verifica postgara di tutte le tracce GPS. Per quanto riguarda il Trofeo Sport è stato deciso di annullare il CO di arrivo e le conseguenti penalità comminate. In allegato e nella sezione dedicata sono visibili tutte le classifiche che hanno subito modifiche.

13/04/2015 JACOPO CERUTTI SI RICONFERMA LEADER AL MOTORALLY

E' un dato di fatto gli enduristi sono letteralmente affascinati dalla disciplina della navigazione. A stretto giro dalla straordinaria prova di Jacopo Cerutti dopo il primo e secondo appuntamento del Motorally, è proprio il suo compagno di team, Maurizio Gerini, a dare spettacolo nella prima prova fettucciata, staccando di qualche secondo il Vice Campione in carica Alessandro Botturi.
Quattro le prove che hanno messo in discussione gli oltre 220 piloti partenti e che dalle 8.00 del mattino sono sfilati per lo start, nel centro storico del Comune di Gemmano (RN) Il fettucciato, 1^ e 3^ prova di giornata, è stato indubbiamente il pane giusto per i denti degli enduristi, ma quello che ha lasciato a bocca aperta è stato vedere come anche lo scorrere delle note nel roadbook fosse alla portata del riders.
La 2^ PS disegnata a regola d'arte dal presidente e tracciatore Massimo Marcaccini per il MC Montefeltro, ben 40 chilometri cronometrati, hanno visto la miglior interpretazione da parte di Jacopo Cerutti, avvantaggiato dall'apripista Alessandro Botturi in sella a Yamaha. Il tempo di Cerutti è stato di 52'40.62, circa 8 secondi in meno rispetto al gigante di Lumezzane, mentre Glauco Ciarpaglini si gioca la giornata a causa di un taglio. Buona l'interpretazione della seconda prova in linea anche per Luca Vecchi, Cristian Cucchi, Filippo Ciotti, il pluricampione Matteo Graziani e su husqvarna Jonathan Zecchin. Alla speciale lunga, indubbiamente impegnativa, è seguito un trasferimento di 70 chilometri con rientro al Paddock per una breve assistenza. Per la 3^ prova di giornata i piloti si sono riversati nuovamente nel fettuccio per poi confrontarsi con una spettacolare PS di 13 chilometri da sostenersi a ritmo basso, dove la concentrazione era d'obbligo, per le note che si susseguivano di 150 metri in 150 metri. A chiudere l'assoluta di giornata sul gradino più alto del podio è salito Jacopo Cerutti, la rivelazione del Motorally 2015 per il team RSMoto, il secondo gradino del podio è andato ad Alessandro Botturi, mente il bronzo è stato di proprietà di Matteo Graziani. Quarto Assoluto, il rappresentante dei piloti del Campionato Italiano Motorally, Filippo Ciotti Per quanto riguarda le giovani leve della disciplina si riconferma leader Carlo Cabin, mentre in rosa ritorna a confermarsi Serena Ghione, nel trofeo under 23 onore al merito a Jonathan Zecchin. Alex Zanotti porta a casa il risultato nella Classe C mentre per il trofeo Veterani “Memorial Marco Badiali” è Mirko Goi a scalare il podio, per la Classe F e G a fare la differenza sono stati rispettivamente Roberto Fantauzzi e Andrea Rossi.

Ufficio Stampa attila pasi 349 6145106

07/04/2015 News letter 07-04-2015 ASPETTANDO LA 3^ PROVA CIMR

Buongiorno a tutto il Circus del Motorally! Pasqua e Pasquetta è ormai alle spalle mentre la concentrazione vola al weekend prossimo per la terza prova del CIMR a Gemmano (RN). In queste ultime settimane, abbiamo avuto modo di scambiare diverse conversazioni sul profilo Facebook del Motorally & Raidd tt, che sta ottenendo sempre più successo e che punta a diventare un vero e proprio blog. Andiamo quindi a riassumere ciò che ci siamo detti e ad abbozzare quali saranno le novità per la prossima prova di Campionato organizzata dal MC Montefeltro per la regia del presidente -Tracciatore Massimo Marcaccini. In ordine cronologico siamo riusciti a raggiungere un bel pò di visibilità sia in testate locali e di settore oltre che a divulgare tramite social un ampio numero di scatti fotografici assicurando la visibilità per tutti. Rimane inteso l'obiettivo di parlare dei giovanissimi della disciplina, da Raul Budellini a Filippo Magnani, come da vostra richiesta, e occhi puntati anche su un altro giovanotto: Medei. Per quanto riguarda i Big della navigazione siamo ancora alle prime battute, anche se, l'endurista Jacopo Cerutti ha lasciato tutti in scacco. Sempre per quanto riguarda gli enduristi Maurizio Gerini, Simone Agazzi e tutto il team RSmoto promettono spettacolo alla prossima prova. Sarà merito di Alessandro Botturi??? Noi crediamo di si! Altra sorpresa sarà il ritorno di Serena Ghione, punto di riferimento sia per i piloti in rosa ma anche per tutto il resto della compagnia del Motorally. Alessandro Botturi, Jacopo Cerutti, Glauco Ciarpaglini, Guido Fedeli, Jonathan Zecchin, Luca Vecchi, Mirco Pavan, Niccolò Pietribiasi, Matteo Graziani, Mauro Uslenghi sono solo alcuni dei nomi dei riders molto agguerriti, ma non dimentichiamoci di Vanni Cominotto che nella scorsa prova ha pagato pegno ma che rimane con il coltello tra i denti. Peccato per il campione in carica Andrea Mancini che non è nella lista dei partenti per una frattura al piede.

Uff. Stampa

attila pasi

349 6145106

30/03/2015 Il Motorally torna nel Montefeltro

Inizia l’ultima settimana utile per iscriversi alla 3° prova di CIMR che avrà luogo a Gemmano (RN) organizzata dal MC Montefeltro. Grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale e con la locale Pro-loco il piccolo centro urbano si organizzerà per ricevere i partecipanti sin dal sabato mattina, con appositi punti di ricezione e smistamento verso gli spazi riservati, principalmente in via Borsellino, dove sarà allestito il nucleo centrale del Paddock. A seguire i mezzi saranno indirizzati verso spazi limitrofi dove sarà consentito il parcheggio durante tutta la durata della manifestazione. A causa delle caratteristiche morfologiche del centro abitato non esistono in loco superfici tali da consentire la presenza di un unico grande Paddock. Va da sé che mai come in questo caso vale il detto che chi prima arriva meglio si accomoda.

Il nucleo storico, nella parte alta, sarà invece teatro di tutte le operazioni pre-gara e della partenza di domenica. La zona presenta un unico accesso, autorizzato solo ai mezzi di servizio ma libero al transito dei mezzi a due ruote. Idem per quanto riguarda l’ubicazione del fettucciato, accessibile alle moto ma vietato, per ragioni di viabilità, ad auto e furgoni. Si ricorda a tutti i partecipanti l’uso obbligatorio del casco anche per spostamenti minimi. Si segnala inoltre che non sono presenti distributori di benzina sul posto (il più vicino dista 7 km) e si consiglia di provvedere di conseguenza per il week-end di gara.

Il percorso del 4° Motorally del Montefeltro abbraccerà un territorio molto vasto e avrà uno sviluppo complessivo di circa 190 km con un primo grande anello che riporterà i piloti al Paddock di Gemmano per l’assistenza. Durante la giornata si disputeranno due PS in linea, con caratteristiche diverse tra loro, per un totale complessivo di oltre 50 km e una PS fettucciata da ripetere due volte in apertura dei giri. Ulteriori informazioni su percorso e orari della manifestazione sono ora presenti nello spazio dedicato.

25/03/2015 IL MONDO MICHELIN ABBRACCIA LA FAMIGLIA DEL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY

Il prestigioso marchio francese sarà presente con un punto assistenza all’interno dei Paddock di tutte le prove di Campionato Italiano Motorally e Raid TT di questa stagione. In contemporanea con questi appuntamenti tutti i motorallysti potranno beneficiare di offerte particolarmente vantaggiose sull’acquisto di pneumatici e mousses, con un listino dedicato consultabile in allegato.

23/03/2015 4° Motorally del Montefeltro

Sono aperte le iscrizioni alla 3° prova di CIMR che si svolgerà il 12 aprile a Gemmano (RN) per l’organizzazione del MC Montefeltro. L’amministrazione comunale del piccolo paese dell’entroterra romagnolo metterà a disposizione le proprie strutture e tutti gli spazi disponibili per ospitare al meglio la prova tricolore. Servizi di gara, OP e partenza avranno luogo nella cittadella alta, mentre il Paddock sarà distribuito lungo alcune delle vie sottostanti.

L’esperto presidente-tracciatore Massimo Marcaccini ha confezionato un percorso di circa 190 km con due PS in linea di 40 e 13 km rispettivamente.

Completerà l’impianto di gara un fettucciato dislocato alle pendici del paese che sarà ripetuto due volte durante la giornata. Maggiori informazioni su logistica e percorso saranno pubblicate a breve.

21/03/2015 Classifica CIMR dopo due prove

In allegato la classifica di campionato dopo il doppio appuntamento di Scarlino.

18/03/2015 Classifiche ufficiali 2° Motorally della Maremma

Sono ora ufficiali le classifiche della due giorni di Scarlino, immutate rispetto a quelle già pubblicate, con l'eccezione di quella del Trofeo Veterani, aggiornata dopo l'esclusione dal Trofeo del pilota Doretto per mancanza dei requisiti richiesti. In allegato le classifiche modificate.

17/03/2015 Filippo Ciotti rappresentante dei piloti 2015

L'elezione del rappresentante dei piloti per la stagione in corso svoltasi in occasione delle OP di Scarlino ha decretato vincitore Filippo Ciotti. Tutti i suoi colleghi potranno contattarlo per qualsiasi esigenza legata al suo nuovo ruolo all'indirizzo:

cf.costruzioni@hotmail.it

Il Comitato Motorally si congratula con Filippo e gli augura buon lavoro.

15/03/2015 II° MOTORALLY DELLA MAREMMA, BOTTURI DOMINATORE ASSOLUTO!

II° MOTORALLY DELLA MAREMMA, BOTTURI DOMINATORE ASSOLUTO! Freddo pioggia e vento sono stati gli ingredienti sgraditi della seconda prova del Campionato Italiano Motorally con i quali si sono confrontati i centauri della navigazione. Il maltempo ha ovviamente reso più difficili e dure le speciali costruite a regola d'arte dal Motoclub Follonica incoronando vincitore Alessandro Botturi. Ad aprire la giornata con Honda è stato il giovanissimo Jacopo Cerutti, già campione d'Europa 2014 nella categoria Senior E 3 e che in più occasioni ha affermato di non essersi mai confrontato con il roadbook. Nonostante tutto, già alla prima speciale della domenica si conferma in seconda posizione a 50 secondi dal vicecampione in carica Alessandro Botturi che ha sigillato la prova cronometrata in 30'30.08. I 18 chilometri fittissimi di note della 1PS, con l'aggravante della pioggia, hanno dato merito a Glauco Ciarpaglini di conquistare la terza posizione, veramente concentrato e lanciato in questo campionato. Vanni Cominotto e Jonathan Zecchin hanno ribadito la loro presenza,nella disciplina, con un quarto e sesto posto. Luca Vecchi recupera la superficiale performance del giorno precedente con un quinto, mentre rimane un pò scarico il portacolori Beta Andrea Mancini. Prima di poter posare le ruote tassellate sulla seconda speciale i piloti hanno dovuto affrontare un trasferimento lunghissimo, ben 130 km. Il terreno della seconda prova in linea si è presentato pesantemente bagnato, la temperatura calata di diversi gradi ha fatto da contro parte al grado di attenzione dei piloti che aumentava nota dopo nota. I 33 Chilometri di puro off road sono stati compromessi dalla copiosa pioggia e portati a 27. Molti i riders che hanno gettato la spugna, mentre Alessandro Botturi in sella a Yamaha conquista l'oro scalzando e relegando al secondo posto un fortissimo Jacopo Cerutti. Interpretazione d'autore per Glauco Ciarpaglini team Solarys che ha guadagnato il terzo posto assoluto di giornata bissando il risultato del giorno precedente. Il quarto posto è stato di competenza di Jonathan Zecchin sempre più proiettato a salire sul podio seguito da Luca Vecchi. Moltissime quindi le novità di questo doppio appuntamento off -road orchestrato dal Motoclub Follonica, che ha visto un Andrea Mancini, il campione in carica, sotto tono con una sesta posizione assoluta.

Uff.Stampa attila pasi attila.pasi@federmoto.it attilasofy@yahoo.it

14/03/2015 JACOPO CERUTTI E' LA RIVELAZIONE DELLA PRIMA PROVA DEL CIMR.

JACOPO CERUTTI E' LA RIVELAZIONE DELLA PRIMA PROVA DEL CIMR. Gli enduristi hanno dato spettacolo anche con la navigazione. Marina di Scarlino è stata teatro della prima prova del Campionato Italiano Motorally, e nel vedere trasformarsi la zona portuale in un perfetto Paddock, con lo scorrere delle ore, ha destato sicuramente più di qualche emozione. Tutto è filato secondo copione, sin dalle OP, operazioni preliminari, con una lunga fila di piloti per le verifiche amministrative, presso gli uffici gentilmente concessi dal Porto di Marina di Scarlino, e le successive verifiche tecniche. Le ore sono corse rapide ed è stato sin troppo facile intendere nei volti dei top rider l'adrenalina scorrere prima di abbandonarsi alla competizione. Durante le interviste tutti i big della navigazione hanno sostenuto un tono pacato, posato, completamente opposto alla performance di gara dove hanno smanettato di brutto. Il disco del sole ha fatto breccia nel cielo sin dal sabato mattina, quando i piloti a partire dalle 8.30, sono sfilati sotto l'arco di partenza. In ordine cronologico ha tagliato la linea dello start Andrea Mancini portacolori Beta, seguito da Alessanndro Botturi su Yamaha, Glauco Ciarpaglini Team Solarys su una fiammante Husqvarna, Luca Vecchi e il resto della carovana formata da oltre 200 piloti a conferma di quanto la disciplina piace sempre di più. Due le speciali che hanno messo a dura prova i centauri e la prima ha rispecchiato in tutto e per tutto i messaggi del briefing lanciati da Antonio Assirelli, Giulio Fantoni e Massimiliano Cocchetti, il responsabile del percorso del Moto Club Follonica. La prima PS di 33 KM definita insidiosa, con molti passaggi stretti alternati a tratti veloci , ha promosso Alessandro Botturi con un tempo di 40'31.49, staccando di 24 secondi Glauco Ciarpaglini. Al terzo posto si è piazzato un incredibile Vanni Cominotto su una ktm 300, e a seguire un altrettanto formidabile Jacopo Cerutti su Honda e Jonathan Zecchin su Husqvarna CF Racing. Il campione in carica, Andrea Mancini si è dovuto accontentare di una sesta magra posizione. Dopo una breve assistenza al Paddock i riders sono rientrati in competizione con una seconda prova speciale cronometrata di 32 km; ormai era palese che i giovani della disciplina e gli enduristi stavano facendo a braccio di ferro con i grandi nomi della navigazione. Ad avere la meglio nella seconda prova cronometrata è stato colui che si è rivelato la sorpresa della giornata: Jacopo Cerutti con la moto fregiata del numero 119, già campione d'Europa 2014 nella categoria Senior E 3, ha sbalordito letteralmente tutti. Ottima anche l'interpretazione di Glauco Ciarpaglini, che chiude in seconda posizione l'ultima speciale di giornata e altrettanto performante l'andatura del gigante di Lumezzane.

La classifica assoluta di giornata valevole anche per la nuova edizione del Raidd TT citava al primo posto Jacopo Cerutti, in seconda posizione con 9 secondi di scarto Alessandro Botturi mentre il bronzo è andato a Glauco Ciarpaglini. Quarta e quinta posizione impugnata ancora da enduristi che sembravano da anni maneggiare il roadbook, i nomi sono presto detti: Vanni Cominotto e Jonathan Zecchin Nella top ten ritornano i nomi dei big della disciplina dal sesto posto rispettivamente: Paolo Ceci, Andrea Mancini, Matteo Graziani, Mirko Pavan, Marco Iob. A meno di 24 ore i piloti saranno ancora con il gas spalancato.

Uff.Stampa Attila Pasi 349 6145106 attila.pasi@federmoto.it

12/03/2015 START UFFICIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY

START UFFICIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY Un’apertura di stagione con il botto per il CIMR , che quest'anno ha scelto come location la Maremma, Marina di Scarlino, dopo la positiva edizione dell'anno scorso, tanto che si è deciso di raddoppiare l'appuntamento con prove speciali sia per il sabato che per la domenica, il tutto orchestrato dalla regia del Moto Club Follonica. Sabato mattina a dare l'inizio alle danze, dal Porto di Marina di Scarlino, sede anche del paddock, sarà il pluricampione campione italiano Andrea Mancini portacolori beta, mentre a seguire sarà la volta di Alessandro Botturi su yamaha tutto intenzionato a respirare aria di vittoria dopo una Dakar sfortunata. Glauco Ciarpaglini bronzo assoluto nel 2014 sarà il terzo a sfilare sotto l'arco firmato Motorally Raidd TT. Nella prima giornata, sabato 14 marzo, ci si calerà in un percorso di 201 km, con 2 PS rispettivamente di 32 e 33 km, mentre alla domenica il programma prevede uno sviluppo di 190 km con due prove cronometrate di 25 e 33 km. I riflettori saranno puntati anche su il giovanissimo Michele Lombardi che nell’edizione scorsa ha scalato il gradino più alto del podio con la classe 50, mentre per la classe 125 l’attenzione va a Mauro Uslenghi miglior interprete nel 2014 oltre che icona della disciplina. Luca Vecchi quarto assoluto l’anno scorso e primo nella classe 600 spalancherà sicuramente il gas e non da meno farà Guido Fedeli, creatura di Nazzareno Falappi. Tanti ancora sono i nomi su i quali bisogna soffermarsi come Matteo Graziani, Massimo Chiesa, Niccolò Pietribiasi, Paolo pettinari, Marco Iob, Alessandro Zanotti; tutti top rider con un curriculum off road di totale rispetto. Per Husqwarna salirà in sella l’endurista Jonathan Zecchin, giovane talento che in breve tempo a preso confidenza con il roadbook e che non è sfuggito agli occhi del Team manager Fabrizio Carcano. Vanni Cominotto e Luigi Martelozzo, del team Crossparts, sono altri 2 atleti che sicuramente vorranno lasciare il segno sulla top ten di classifica. Il doppio appuntamento di Scarlino oltre ad avere valenza per il campionato Italiano Motorally, sarà prova anche per il Raidd TT e tra i partenti vedrà anche il modenese Paolo Ceci.

Uff. Stampa Attila Pasi 349 6145106 attila.pasi@federmoto.it

12/03/2015 Elezione del rappresentante dei piloti 2015

Saranno affissi in bacheca all'apertura delle Operazioni Preliminari di Scarlino i nominativi dei candidati alla carica di rappresentante dei piloti 2015. Al momento hanno dato ufficialmente la propria disponibilità due piloti: Filippo Ciotti e Niccolò Pietribiasi.

10/03/2015 RMG PRESENTA UNA MAGLIA PER ZUK

Una maglia per Zuk, sarà un’ altra novità e gradito impegno, che la famiglia RMG porterà volentieri alle iscrizioni del Campionato Italiano Motorally & Raid TT per la stagione 2015. A questo proposito verrà suggerito alla Top Ten della Classifica Assoluta 2014, sin dalla prima tappa di Scarlino, di autografare una loro maglia gara che verrà inserita tra le altre già disponibili per l'estrazione finale. A questa iniziativa si abbina, inoltre, l'estrazione di 3 impianti refrigerati per uso casalingo di fustini birra da 5 litri (di considerevole valore economico), gentilmente offerti ad OGNI GARA da Mario Bagli, patron della Birra Artigianale Amarcord e main sponsor del team MRT Motostore. Non resta quindi che acquistare i biglietti.