News

01/02/2017 INCONTRO CON I MOTO CLUB ORGANIZZATORI DEI CAMPIONATI MOTORALLY E RAID TT 2017

Si è svolto venerdì 27 gennaio presso la sede della Federazione Motociclistica Italiana a Roma, la tavola rotonda , di inizio anno, tra il Comitato Motorally FMI e i rappresentanti dei Moto Club organizzatori dei CIMR e CIRTT 2017.
A prendere la parola e a dare il benvenuto a tutti i responsabili dei Moto Club intervenuti : Isola d’Elba, Autodromo dell’Umbria, Lo Sherpa, Crostolo e BL Racing è stato Antonio Assirelli, riconfermato per il quadriennio 2017-2020 nel ruolo di Coordinatore Nazionale Motorally. Un programma di lavoro intenso iniziato in mattinata e conclusosi nel tardo pomeriggio per discutere in merito a regolamenti e iter burocratico, percorso di gara, piano sanitario, logistica il tutto rivolto all’ organizzazione e programmazione delle prove di Campionato 2017, con l’obiettivo di continuare e migliorare il cammino intrapreso. Il Coordinatore nazionale Motorally ha affermato che: “La passione, il lavoro e l’impegno di ogni Moto Club sono le basi fondamentali per la buona riuscita di ogni singola gara e quindi di tutto il Campionato. A loro è rivolto il nostro ringraziamento”. Durante il dibattito sono intervenuti anche il neo Presidente F.M.I., l’ Avv. Giovanni Copioli ed il Segretario Generale Alberto Rinaldelli che hanno augurato a tutti un buon lavoro per una stagione di successi e dove il Campionato Tricolore si impegna ad accrescere il numero di partecipanti avvicinando nuovi volti alla disciplina forti di piloti di eccezione quali Alessandro Botturi, Jacopo Cerutti, Vanni Cominotto, solo per citarne alcuni, tutti con un palmares invidiabile e proveniente dal panorama enduro. Il conto alla rovescia è già partito si guarda al prossimo 11 e 12 Marzo per il doppio appuntamento con la disciplina della navigazione in terra toscana per la regia del Moto club Isola d’Elba .

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/

27/01/2017 PAOLO CECI E’ IL NUOVO TRACCIATORE DEL CAMPIONATO TRICOLORE MOTORALLY

Importante passaggio di consegne per l’ormai prossima edizione del CIMR e RAIDTT, sarà infatti Paolo Ceci, pilota sempre più in auge, ad adempiere all’arduo compito svolto negli ultimi 16 anni da un magistrale ed impeccabile Giulio Fantoni. Una eredità pesante e una sfida altrettanto allettante per il pilota modenese che umilmente si prepara a vestire i panni di tracciatore, di roadbook-man, sinora indossati da Fantoni.

L’uomo che sino a ieri ha corso in lungo e in largo il bel Paese, che ha tracciato chilometri e chilometri di Ps, che indubbiamente meglio di tutti conosce i sentieri più impervi, le mulattiere più hard, di tutto lo stivale, e che ha emozionato e condotto centinaia di piloti del campionato della navigazione ha così raccontato la sua scelta:

"Dopo 16 anni all’interno di Comitato Motorally e RMG credo che sia giunto il momento di lasciare e di aprire la strada ad un ricambio generazionale. Ringrazio Antonio Assirelli per avere creduto in me in tempi non sospetti e per avermi sempre messo nella condizione di lavorare al meglio e con la massima autonomia. E’ stato veramente un piacere operare all’interno di un gruppo così unito e speciale, che mi ha supportato e sopportato per tanti anni e che lascio a malincuore. In questo momento non posso dimenticare tutti gli amici dei Moto Club organizzatori che ho conosciuto in lungo ed in largo per l’Italia e con i quali ho condiviso il lavoro, la passione e la giusta tensione prima e durante le gare. Infine voglio ringraziare anche tutti i piloti e gli addetti ai lavori per gli attestati di stima e di fiducia che mi hanno sempre manifestato; con molti di loro siamo invecchiati insieme senza che ce ne accorgessimo. Non ho dubbi che Comitato Motorally e RMG continueranno come prima e meglio di prima a gestire l’attività, forti di un gruppo e di un sistema di lavoro che ha dimostrato di funzionare al di là dei singoli. A tutti un saluto ed un in bocca al lupo per la nuova stagione".

Una notizia bomba che farà certo discutere e animerà il circus delle ruote artigliate, e che ha destato stupore allo stesso Coordinatore Nazionale Motorally Antonio Assirelli compagno di squadra e grande amico di Giulio.

"La decisione di Giulio Fantoni è stata un vero fulmine a ciel sereno e l’unica motivazione per accettarla è il rinnovamento della struttura motorallystica italiana, ma convincersi non è stato per nulla semplice. Colgo l’occasione per ringraziare Giulio, tecnico esperto e competente del road book ma prima di tutto un grande amico con cui ho lavorato per 16 anni, dando il massimo per portare il motorally ai livelli di oggi. Da oggi si inizierà a scrivere un nuovo capitolo della storia del motorally con un nuovo tecnico e blasonato pilota, Paolo Ceci, il quale, pur sapendo che assumersi l’eredità lasciata da Giulio Fantoni sarà piuttosto complicato, con grande umiltà e professionalità, ha deciso di accettare l’incarico. L’intero staff del Comitato F.M.I. e del Rally Managing Group metterà a disposizione di Paolo la propria esperienza per supportarlo al meglio e per mantenere l’ottimo livello fin qui raggiunto. Buon lavoro a tutti".

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/

23/01/2017 IX Trofeo Master Beta Dirt Racing Motorally.

Per il prossimo Campionato Italiano Motorally 2017 abbiamo voluto confermare il nostro impegno con la IX edizione del Master Beta Motorally e offrire ancora a tutti i piloti possessori di moto Beta appassionati di Rally la possibilità di correre da ufficiali. II costo dell'iscrizione comprende un kit di abbigliamento gara e dopo gara, kit lubrificanti, grafiche moto e servizi insuperabili, tra cui posto assegnato presso la struttura Dirt Racing con assistenza meccanica a tutte le gare, disponibilità ricambi Beta, prenotazione del soggiorno insieme con lo straordinario servizio hospitality Dirt, premiazioni di giornata e un importante riconoscimento finale. Da non dimenticare poi il briefing serale con il pluricampione italiano Andrea Mancini per l'interpretazione e preparazione del road book per la giornata di gara e il ritorno, per alcune prove del campionato, di un campione del calibro di Carlos Checa . E non solo, con l'iscrizione potrete usufruire di agevolazioni per tutte le iniziative Dirt Racing: Scuola di Rally, assistenza Sardegna Rally Race, noleggio moto 2017 pronto gara con Beta Bike Rent per tutto ii campionato con strumentazione di navigazione completa. E se hai meno di 21 anni Dirt Racing ti sponsorizza coprendo ii 50% del costo di iscrizione. Solo 25 posti disponibili, non perdere l'occasione per essere protagonista! iscrizioni aperte fino al 22 febbraio 2017.

Regolamento e modulo di iscrizione su www.betamotor.com Per informazioni e conferme: info@dirtracing.it

19/01/2017 MODIFICHE DATE MOTORALLY E RAID TT IN ABRUZZO

Come da richiesta dalle Amministrazioni Locali siamo a precisare che la 5^ e 6^ prova del Campionato Italiano Motorally 2017 saranno di scena rispettivamente: il 30 aprile e 1 Maggio per la regia del Moto Club SHERPA in località Bussi sul Tirino (PE), mentre l’appuntamento RaidTT Rally D’Abruzzo avrà inizio dal 29 aprile sino al 1 Maggio 2017 nella medesima località.

17/01/2017 SIMONE AGAZZI ORGOGLIO TRICOLORE IN SUD AMERICA

"Quella del 2017 sarà la più dura edizione tra le Dakar che si sono corse in Sud America" queste le parole di Marc Coma, direttore sportivo dell’odissea-raid, che ha visto ancora il marchio KTM a farla da padrone. Parole profetiche, che sono calate come una mannaia sui nostri piloti Azzurri, falcidiati nel divenire delle speciali; prima il nostro Campione Italiano Motorally Jacopo Cerutti, a seguire il gigante di Lumezzane, quindi Luca Manca. Tutti riders di riferimento per la disciplina della navigazione, che hanno lottato ma che la sfortuna ha avuto la meglio su di loro. Simone Agazzi, RS Moto, ha invece condotto una Dakar magistrale, chiudendo 37° assoluto, il migliore dei nostri italiani, con Ruoso in 38^ posizione, Manuel Lucchese 51°, Diocleziano Toia 58°, Franco Picco 85°…..e siamo quindi tutti qui a complimentarci con loro!!! Epica l’impresa di Luca Tassi su Ford, già colonna portante nel panorama Motorally, con il co-pilota Massimiliano Catarsi e all’assistenza di Alessandro Brufola Casotto, primo disabile Azzurro ad affrontare e a chiudere con successo il rally più difficile al mondo. Complimenti anche alla PanDAKAR sulla PEDANA d'ARRIVO a BuenosAires con un incredibile Antonio Cabini e Giulio Verzelletti. Il nostro applauso si sposta dal Sud America in Africa dove è stata di scena L’Africa Eco Race, con Stefano Pelloni a trionfare tra gli italiani e un Paolo Ceci esuberante in sella alla sua Africa Twin.

Ps: le foto è stata liberamente tratta dal profilo FB di Simone Agazzi

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/

13/01/2017 Scuola Federale Motorally 2017

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni alla 12^ edizione della Scuola Federale Motorally che si svolgerà dal 24 al 26 febbraio 2017. Epicentro logistico-amministrativo dell’evento sarà il Country Resort Guadalupe – Strada Provinciale, 75 – 58100 Loc. Bozzone – Braccagni (GR) che metterà a disposizione dei partecipanti le sue bellissime strutture.

23/12/2016 Statistica stagione Motorally 2016

In allegato il documento in oggetto. Buon Natale a tutti i motorallysti.

19/12/2016 PRESENTATO IL CALENDARIO UFFICIALE DEL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY E RAID TT 2017

Si è articolato, in queste ultime ore, il calendario definitivo del CIMR e Raid TT 2017 che va a sostituire quello pubblicato da Motitalia di qualche giorno fa. Ben 8 le prove che si susseguiranno nel divenire del 2017, due in più rispetto le edizioni degli anni precedenti, per la felicità degli appassionati della disciplina della navigazione. Isola d’Elba, Umbria, Abruzzo, Emilia Romagna e anche la terra veneta saranno le locations predilette per i tasselli delle ruote della carovana Off road con i Motoclub già operativissimi nel redigere speciali e fettucciati sempre più competitivi. Altrettanto di alto livello saranno le prove dedicate al RaidTT con i terreni abruzzesi e sardi a dare del filo da torcere ai centauri. Un Campionato insomma che si articolerà lungo tutto il bel Paese e che siamo certi non mancherà di stupire ancora una volta. Lo staff RMG annuncia inoltre la neo edizione del volume Motorally 2016, dove vi sono raccolti i momenti salienti e gli scatti inediti del divenire del campionato che ha visto per la seconda volta consecutiva primeggiare su tutti Jacopo Cerutti.

21/11/2016 Statistica Prove Speciali CIMR 2016

In allegato il documento in oggetto

17/11/2016 Regolamento Motorally 2017

E' stato pubblicato il documento in oggetto visibile in allegato insieme ad un estratto delle principali novità

27/10/2016 Classifiche ufficiali Rally TNT e classifiche finali CIMR 2016

Sono ora ufficiali le classifiche della 6a prova di campionato senza alcuna variazione rispetto a quelle ufficiose già pubblicate. In allegato è visibile di conseguenza la classifica finale del CIMR 2016 con una importante variazione che riguarda il podio del Trofeo Veterani: a causa di un errore nel computo dei punteggi nell’immediato dopogara non figurava Andrea Cosentino che si è invece aggiudicato, dati alla mano, la terza posizione in campionato.

E’ ufficiale ed allegata anche la classifica finale del Trofeo Beta che ha visto la vittoria di Mirko Goi davanti ad Alessandro Montanucci e Niki Giusti.

23/10/2016 JACOPO CERUTTI SI RICONFERMA CAMPIONE ITALIANO MOTORALLY

Quattro le prove speciali costruite a regola d’arte dal Moto Club Ama Aretina in collaborazione con la realtà locale TNT Corse per l’ultimo appuntamento 2016 CIMR sbarcato a Rapolano Terme. Jacopo Cerutti ha brillato su tutti, non solo nella prova di giornata ma ha anche artigliato l’oro tricolore CIMR 2016, ad un campionato che ha raggiunto un nuovo record di iscritti, trend sempre in crescita dall’inizio di stagione. Molti gli enduristi che si sono presentati alla prova senese sempre più affascinati dalla disciplina della navigazione, attratti dallo sfilare velocissimo delle note su roadbook, primo tra tutti Alessandro Botturi Campione Italiano Raid TT 2016 che ha relegato dietro di se Vanni Cominotto e Maurizio Gerini nella prove Tout Terrain . 2 punti staccavano invece i due piloti husqvarna Jacopo Cerutti e Vanni Cominotto dopo la quinta prova di Portico di Romagna, con Matteo Graziani in lizza per il podio ma con il fiato sul collo da parte di Maurizio Gerini, Alessandro Botturi, Andrea Mancini, Mauro Uslenghi, Luca Vecchi tutti a una manciata di punti. Alle 8 in punto di domenica Jacopo Cerutti CF Racing ha ufficializzato lo start, primo anche in classifica di campionato con 70 punti seguito alla partenza da Maurizio Gerini team Solarys e Giovanni Gritti altra rivelazione 2016 approdato al motorally dall’enduro. 4 le donne in competizione: Serena Ghione, Raffaella Cabini, Anna Ghirlandini e Simona Brenz Verca. La carovana dei centauri subito dopo le partenze ha affrontato la prima prova di giornata: un fettucciato che ha visto la migliore interpretazione da parte di Vanni Cominotto con un tempo di 2’ 09.51 mentre con poco più di un secondo di ritardo si è imposto Cerutti seguito dal gigante di Lumezzane portacolori Yamaha. Nella seconda PS di 28 km a confermare la performance è stato ancora Jacopo Cerutti per il team CF Racing, seguito con 22 secondi di stacco dal compagno di squadra Vanni Cominotto quindi Alessandro Botturi riconfermava la terza posizione. A seguire si sono classificati in ordine di tempo: Maurizio Gerini, Andrea Mancini, Leonardo Tonelli, Matteo Graziani, Mirco Pavan, Luca Vecchi, Luigi Martelozzo. Dopo 100 chilometri di trasferimento e una breve assistenza tecnica i centauri hanno saggiato la terza prova di giornata di 23 chilometri off road in quota. Jacopo Cerutti ancora una volta ha staccato il tempo migliore dando 10 secondi ad Alessandro Botturi e 24 secondi al suo compagno di squadra, Vanni Cominotto, mentre la quarta posizione è stata firmata da Andrea Mancini. Il fettucciato di inizio giornata è stato anche banco di prova a sigillo dell’appuntamento senese, con Jacopo Ceruti ad ottenere il miglio piazzamento. L’assoluta di giornata è andata a Jacopo Cerutti, che si laurea anche Campione Italiano 2016, mentre l’argento a Rapolano Terme è stato indossato da Alessandro Botturi e il bronzo da Vanni Cominotto. A seguire si sono piazzati: Mancini, Gerini , Tonelli, Pavan, Graziani, Gritti e Martelozzo. Per l’edizione CIMR 2016 Vanni Cominotto scala il secondo gradino del podio mentre il terzo gradino del podio va a sorpresa al gigante di Lumezzane facendo sfumare l’occasione sia per Maurizio Gerini che Matteo Graziani. Nella classe 50 la piazza d'onore a Rapolano terme è andata a Nicolò Ferraris mentre nella competizione in rosa a scalare il podio ci ha pensato Serena Ghione davanti a Raffaella Cabini e a Simona Verca. Nella categoria 125 si è imposto Maurizio Gerini, nella 250 l'oro è stato indossato da Leonardo Tonelli, mentre Jacopo Cerutti è stato il top rider della 450. Per la 600 ha stretto l'oro Vanni Cominotto e nella classe 1000 mille ad essere applaudito è stato Pierluigi Valentini nella categoria Marathon il miglior tempo dopo le quattro prove di Rapolano terme è andato a Giancarlo Nagostinis. I campioni Italiani CIMR 2016 sono stati Jacopo Cerutti Assoluta, Nicolò Ferraris classe 50, Rafaella Cabini classe Femminile, Luca Vecchi classe 125, Guido Fedeli 250, Jacopo Cerutti nella 450, Vanni Cominotto 600, Alessandro Devalle nella classe 1000, Fabio Mauri nella Marathon, Ivan Merli trofeo sport. Il campione italiano Under 23 è stato Carlo Cabini il quale si è garantito anche l’iscrizione gratuita al prossimo Hellas Rally.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT Attila Pasi http://www.motorallyraidtt.it/ foto AP Photo Sport.

20/10/2016 RAPOLANO TERME ELEGGERA’ IL NEO CAMPIONE ITALIANO MOTORALLY

Al via l’ultimo appuntamento offroad targato Campionato Italiano Motorally 2016, con i professionisti della disciplina della navigazione a Rapolano Terme. Un campionato ancora aperto sia per quanto riguarda il titolo Assoluto con Jacopo Cerutti in testa per punteggio che stacca di 5 punti Vanni Cominotto entrambi piloti del Team CF Racing e che vede il già pluricampione italiano Matteo Graziani in terza posizione, sia per tutte le Classi in competizione. Occhi puntati anche su Maurizio Gerini e Alessandro Botturi che non intendono rimanere esclusi dal podio. Due le prove in linea con le quali i centauri dovranno fare i conti per un totale di 50 chilometri per la regia di Luca Dirindelli e Giulio Borghi, A.M. Aretina e TNT Corse. <> -così Giulio Borghi- <>. Nella giornata di domenica 80 persone di staff saranno distribuite lungo il percorso grazie alla sinergia di 2 realtà: il Moto Club A.M. Aretina che ha seguito tutta la parte amministrativa federale mentre per il percorso e logistica la regia è stata a capo dell’associazione TNT Corse. La cerimonia di premiazione di giornata come l’elezione dei nuovi campioni italiani avranno luogo presso le Terme Antica Querciolaia.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT

Attila Pasi

http://www.motorallyraidtt.it/

foto AP Photo Sport

17/10/2016 Rally TNT – Memorial Fabio Ferrotti

E’ ormai tutto pronto a Rapolano Terme per l’ultima prova di CIMR che assegnerà i titoli tricolori 2016. Nessuna attesa e nessuna apprensione per Alessandro Devalle che dopo la gara di Portico si è già matematicamente laureato campione italiano della classe G-1000 con una prova di anticipo. Per tutte le altre classi e soprattutto per l’assoluta di campionato, sarà un week-end ad alta tensione.

Epicentro della manifestazione lo stadio comunale ed i parcheggi limitrofi che saranno Paddock diffuso durante tutto il fine settimana. L’interno della struttura sportiva ospiterà invece Segreteria/Direzione Gara, servizi igienici e le Operazioni Preliminari del sabato. A.M. Aretina e Team TNT rendono noto che non sarà possibile usufruire di allacciamenti di energia elettrica nell’area del Paddock. Per camper e motorhome che volessero sfruttare tutte le comodità e i servizi di un’area specificamente attrezzata è disponibile il parcheggio privato e dedicato delle Terme Antica Querciolaia situato a soli 200 mt dal Paddock. Il costo è di 12 € al giorno. Le stesse Terme forniranno un buono sconto giornaliero per l’accesso alle strutture termali a tutti i piloti.

Sarà anche un fine settimana di premiazioni. Si comincerà nella serata di sabato, quando, a partire dalle 18.45, lo staff del MC Trivella in trasferta, potrà finalmente premiare i vincitori della 5° prova di campionato. A seguire il Comitato Motorally celebrerà i campioni italiani Raid TT 2016, cerimonia che anticiperà il Briefing ufficiale. Al termine della giornata di domenica si procederà con le premiazioni della gara e, a seguire, saranno nominati e premiati i nuovi campioni italiani motorally 2016.

La settimana uscente è stata intensa sul fronte percorso che è stato verificato e rielaborato tenendo conto di tutte le possibili variabili meteo per una gara originariamente progettata in piena estate. Resta tuttavia sostanzialmente confermato l’impianto complessivo con alcune modifiche che interesseranno le due prove in linea (circa 50 km, tecniche e navigate il giusto, giudicate ora praticabili anche in caso di gara bagnata) e una parte del trasferimento. I piloti riceveranno così il RB in rotolo originale della gara di luglio, già stampato a suo tempo, con allegate le modifiche realizzate.

Luca Dirindelli e Giulio Borghi, ovvero A.M. Aretina e TNT Corse, stanno limando gli ultimi dettagli in dirittura di arrivo dopo un iter travagliato e irto di difficoltà. In attesa dell’approvazione dei molti piloti ufficialmente iscritti, a loro il merito di averci creduto sempre e di avere lavorato lungamente e duramente per la realizzazione dell’evento.

14/10/2016 UNICA OPPORTUNITA’ PER IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY

Meletis Stamatis deus ex machina di Hellas Rally, che andrà in scena dal 21 al 28 maggio 2017 a nafpaktos (lepanto), ha messo a disposizione del Campionato Tricolore della disciplina del Roadbook l'iscrizione gratuita per il primo classificato di campionato nella categoria under 23. Una opportunità incredibile per i giovanissimi piloti del Campionato Italiano Motorally e che solo nella giornata di domenica 23 ottobre si conoscerà il nome del fuoriclasse che si confronterà con uno dei rally più belli d’Europa.