Il Rally Managing Group sceglie Beta

27/05/2013

Migliaia di chilometri percorsi ogni anno sugli sterrati e le mulattiere di tutt’Italia: i ricognitori del Rally Managing Group svolgono un ruolo fondamentale nelle gare di Motorally, tracciando percorsi, disegnando road-book, collaborando assieme ai moto club durante la gara. Per questo hanno bisogno di mezzi sicuri e affidabili, che consentano loro di lavorare con tranquillità visti i tempi molto spesso stretti e le condizioni difficili in cui si trovano ad operare.

Per questi motivi hanno scelto per i prossimi due anni di affidarsi a due Beta 450 RR, che grazie alla disponibilità della casa toscana e soprattutto di Paolo Machetti, manager del team Dirt Racing Beta, sono state consegnate al Rally Managing Group durante l’ultimo appuntamento con il Campionato Italiano Motorally a Spello, in Umbria.

Machetti ha simbolicamente consegnato le chiavi dei due mezzi ad Antonio Assirelli, il coordinatore della specialità, che le ha sua volta affidate a Giulio Fantoni e Massimo Longhi. I due immediatamente dopo la gara umbra sono partiti alla volta della Sardegna, dove questa settimana è in programma l’appuntamento più importante della stagione, il Sardegna Rally Race. La gara organizzata da Bikevillage sarà la terza prova del Mondiale Cross Country, ma sarà anche valida, nelle ultime tre giornate, per il Campionato Italiano Raid TT. Longhi svolgerà il ruolo di apripista, percorrendo le tappe in solitaria un paio di giorni prima dei piloti. Giulio Fantoni ha invece rifinito i 2700 chilometri di road-book e durante la gara sarà impegnatissimo a sovrintenderne il regolare svolgimento.

Il loro lavoro sarà certamente reso più semplice dalle due Beta RR nuove fiammanti che in Sardegna saranno messe alla frusta per una settimana.


Download 275,7 KB