BUONA LA PRIMA PER JACOPO CERUTTI

11/03/2017

Sole, mare e motori, questo il cocktail di benvenuto per il primo appuntamento off road, con la navigazione, creato a
regola d’arte dal moto club Isola d’Elba in sinergia con lo staff RMG. 2 le speciali previste, rispettivamente di 25 e 14
chilometri, per i 200 centauri che non hanno perso occasione di confrontarsi con la terra elbana e soprattutto di
ritornare a leggere il roadbook.
Jacopo Cerutti CF Racing, campione in carica Motorally, è partito alla grande con la prima prova speciale di giornata
con un tempo di 30’24.44 seguito a ruota da un ottimo Maurizio Gerini Team Solarys. La terza posizione è stata
artigliata da Fabio Fasola che relega dietro di se la buona prestazione di Vanni Cominotto portacolori RS Moto.
Alessandro Botturi, eletto presidente dei piloti per l’anno 2017, ha chiuso in quinta posizione in sella alla sua Yamaha.
Dopo una breve pausa per rifocillarsi e una messa appunto dei mezzi il circus dei centauri ha posato le ruote nella
seconda speciale di 14 chilometri molto navigata, con 66 note (una ogni 216 metri), redatta ad hoc da Paolo Ceci.
Il secondo settore cronometrato ha dato ragione ancora una vola a Jacopo Cerutti, mentre Alessandro Botturi in sella a
yamaha ha firmato la seconda posizione, 4 secondi più veloce di Maurizio Gerini che archivia il terzo posto.
L’assoluta della prima prova di Campionato Italiano Motorally ha visto l’oro di Cerutti, l’argento di Botturi mentre il
bronzo è stato ad appannaggio di Maurizio Gerini.
Nella Classe 50 ad avere la meglio è stato Stefano Pastore mentre nella femminile Raffaella Cabini ha lasciato dietro
di se Simona Brenz Verca. Nella 125 il podio andato a Maurizio Gerini; nella classe 250 Fabio Fasola ha predominato
su tutti con una seconda posizione di Filippo Ciotti e un terzo posto per Davide Giorgi . Nella 450 classe di riferimento
per la disciplina di navigazione Vanni Cominotto agguanta il bronzo, preceduto da Cerutti e Botturi. Nella 600 si è
laureato campione Niccolò Pietribiasi mentre nella Marathon a fare la differenza è stato Giancarlo Nagostinis, per la
1000 ha predominato Pierluigi Valentini.
Molto combattuta è stata anche la categoria Sport, ben riconoscibile per le tabelle blu affisse alle motociclette con 40
partecipanti dove Mario Medei ha artigliato il miglior tempo.
L’appuntamento con il campionato Tricolore è a meno di 24 ore sempre con partenza dalla piazza principale di Porto
Ferraio.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT
Attila Pasi
http://www.motorallyraidtt.it/