JACOPO CERUTTI SI CONFERMA CAMPIONE ITALIANO MOTORALLY

13/10/2018

Con una prova di anticipo Jacopo Cerutti diventa ancora Campione Italiano Motorally. Quattro titoli consecutivi che danno soddisfazione a lui e a tutto il team CF Racing. 310 i chilometri affrontati dai 125 concorrenti e 2 settori selettivi rispettivamente di 62 e 26 chilometri. Già nel primo settore Jacopo Cerutti si è dimostrato il miglior interprete staccando di quasi un minuto Mirko Gritti Africa Dream Racing autore del secondo miglior tempo. La terza posizione è andata invece ad Hernandez Monleon Africa Dream Racing mentre Leonardo Tonelli ha ottenuto il 4° miglior crono davanti a Luigi Martelozzo Team Solarys, Paolo Lucci, Filippo Tullio, Loic Minaudieur, Matteo Graziani e Maurizio Gerini. Il secondo settore selettivo ha dato ancora a Jacopo Cerutti che continuato a fare cassa di punti anche per il Raid TT e per il Campionato Europeo FIME TT. Altro mattatore nel secondo settore selettivo è stato Maurizio Gerini che ha fatto sua la 2^ posizione seguito da il compagno di squadra Luigi Martelozzo. A seguire si sono classificati in ordine cronologico: Marco Job, Andrea Mancini, Hernandez Monleon, Andrea Rocchi, Leonardo Tonelli, Matteo Menchelli, Michele Pradelli. La buona performance di giornata di Mirko Gritti lo avvicina sempre di più alla vittoria del concorso messo in piedi da ASO: “Road to Merzouga” che prevede l’iscrizione gratuita per il Merzouga Rally 2019. Per quanto riguarda il Campionato Europeo FIME TT Jacopo Cerutti ha replicato l’ottima performance della giornata precedente incassando il miglior risultato in entrambi i settori selettivi, mentre la seconda migliore prestazione è andata a Emilio Procaccini Beta Dirt Racing. Bronzo di giornata per Luigi Martelozzo che ha dato del filo da torcere a Marco Job MRT, Maurizio Gerini e Loic Minaudier. Peccato per Andrea Mancini scivolato nelle retrovie dopo il buon risultato del giorno precedente. Con l’imbrunire sono state di scena le premiazioni che hanno visto il podio della assoluta di giornata formato da Jacopo Cerutti, Mirko Gritti ed Emilio Procaccini Beta Dirt Racing. La migliore interprete nella Classe femminile è stata Raffaella Cabini; per la classe 125 si è distinto su tutti: Matteo Menchelli, mentre, il gradino più alto del podio della 250 è andato a Luigi Martelozzo. Michele Pradelli è stato il mattatore per la classe 300 e il trofeo Veterani Memoria Badiali è andato a Mirko Goi. Nella classe 600 a fare la differenza ci ha pensato Mirko Pavan NSM mentre Niccolò Pietribiasi è il neo Campione Italiano per la classe Marathon. Nella classe 1000 il top rider è stato Massimo Doretto, nella sport si è distinto Luca Monateri.

Ufficio Stampa Attila Pasi