IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY SI SPOSTA IN EMILIA ROMAGNA

21/10/2020

Sarà il comune di Gemmano (RN) in abbinata al Moto Club Montefeltro ad accogliere la 5^ e la 6^ prova di Campionato Italiano Motorally che vedrà 140 partenti esibirsi in 2 giornate all'insegna  di navigazione e off-road. L'appuntamento si preannuncia scintillante visto che si schiereranno i migliori interpreti della disciplina dopo una lunga pausa estiva, tutti con il chiaro intento di di portare a casa più punti possibili visto che già dopo la data  romagnola la carovana del motorally si sposterà in Sardegna per eleggere i campioni Azzurri 2020.

4 i settori selettivi serviti nelle 2 giornate di gara, rispettivamente  2 S.S. di 20 KM cadauno durante il day 1, per un tracciato totale di 171 km, mentre nella giornata di domenica il percorso sarà di 162 Km e ingloberà un primo Settore  Selettivo di 42 chilometri mentre la seconda prova cronometrata sarà di 14 chilometri. I centauri avranno modo di adottare più stili di guida vista la molteplicità di situazioni che si articoleranno nel divenire delle 2 giornate.

Il comasco Jacopo Cerutti guida il campionato con 100 lunghezze in tasca e cercherà di mantenere a debita distanza i 2 piloti portacolori Africa Dream Racing, Alessandro Botturi e il talento Azzurro Leonardo Tonelli che si presenteranno al via con rispettivamnete 63 e 56 punti. Tra i top riders che si schiereranno a Gemmano va citato Andrea Rocchi (Beta Dirt Racing), Matteo Bresolin (CF-Racing), Andrea Mancini (Beta Dirt Racing), il dakariano Maurizio Gerini (Team Solarys), Vanni Cominotto, Luigi Martelozzo, Carlo Cabini (RSMoto), Matteo Drusiani, Filippo Tullio, Marco Menichini, Michele Pradelli, Giovanni Gritti e molti altri ancora.

In rosa sarà bagarre tra Raffaella Cabini (RSMoto), ora in testa al campionato, ma che dovrà difendere la posizione da Sara Lenzi (Beta Dirt Racing)e dalle due new entry Elena Bucci e Amanda Pirani. Per la categoria 125 Filippo Pietri rimane il pilota da battere mentre nella 250 scintille garantite tra Carlo Cabini, Vanni Cominotto e Marco Menichini. Copione tutto da scrivere ancora nella classe 300 dove i piloti si staccano l'uno dall' altro solo per una manciata di punti, con il pluricampione italiano Matteo Graziani aspirante a salire sul  podio. La categoria di vertice, classe D-450, oltre a vedere in testa il comasco Jacopo Cerutti diventa sede di battaglia  per Alessandro Botturi, Matteo Bresolin, Maurizio Gerini, Mirko Pavan (NSM), Matteo Curà, Paolo Lucci, Alessandro Cavicchi. Nella Categoria 600 è battaglia tra 3 top riders Leonardo Tonelli, Andrea Mancini e Luigi Martelozzo. Giovanni Gritti dovrà amministrare la sua performance nella categoria Marathon mentre Matteo Olivetto e Bernardo Magnini dovranno attaccare.

Marco Iob in sella alla sua KTM non renderà le cose facili ai  suoi diretti avversari per ora attore principale nella categoria  G-1000 con 19 punti di vantaggio su Pierluigi Valentini e 26 punti di margine  sul vicentino Niccolò Pietribiasi.  Andrea Zambelli è leadear nella categoria Sport che per questo doppio appuntamento di Gemmano vedrà 22 partecipanti e diretti concorrenti. Sandro Calesini e Francesco Guerini in testa rispettivamente alle categorie Veteran e Ultraveteran dovranno tutelare il loro primato. Continua la sfida tra i Moto Club con il Fast Team a Condurre e AMX ad inseguire mentre per i team indipendenti L'africa Dream Racing Comanda per ora su NSM Racing Team, ABC Old Farm Racing e GM Enduro Racing.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi

Ph:Enzo Danesi

http://www.motorallyraidtt.it/