Motorally al via: si parte da Scarlino

05/03/2014

Con un certo anticipo rispetto alla tradizione degli ultimi anni, debutta il prossimo fine settimana l’edizione 2014 del Campionato Italiano Motorally. Per il primo appuntamento stagionale si è scelta una località marina, precisamente Scarlino, in provincia di Grosseto. La regia organizzativa è affidata al Moto Club Follonica che grazie all’intraprendenza di Massimiliano Cocchetti è tornato “in pista” dopo undici anni.

Una location d’eccezione, proprio di fronte all’Isola d’Elba, per questo primo round del torneo tricolore a cui i piloti hanno risposto con entusiasmo. Oltre 220 sono infatti gli iscritti alla prima prova, che vedrà impegnati i piloti su un percorso di 178 chilometri, divisi in due anelli con ritorno al Paddock per l’assistenza. Il primo anello conterà 94 chilometri ed una prima prova speciale di 34. Il secondo anello sarà lungo 84 chilometri con una speciale di 27.

Il paddock del “Motorally della Maremma” sarà allestito nel parcheggio del porto turistico di Marina di Scarlino, proprio davanti alla palazzina principale del porto. Le operazioni preliminari saranno all'interno della struttura turistica con negozi, bar e ristoranti, di fianco ai moli degli yacht. La partenza/arrivo della gara e il Parco Chiuso saranno invece dislocati sul molo interno fronte mare.

La gara toscana sarà l’occasione per una prima misura dei valori in campo, soprattutto per rivedere all’opera il campione uscente Alessandro Botturi (passato all’Husqvarna CF Racing) e il suo acerrimo rivale Andrea Mancini (fedele alla Beta Dirt Racing), i monopolizzatori della scorsa stagione. Ci sarà qualcuno in grado di impensierire i due campioni?

 

Antonio Assirelli (coordinatore nazionale Motorally FMI): “Siamo pronti a ricominciare una nuova stagione e le premesse per un buon campionato ci sono tutte. Questa prima prova sarà già un bel banco di prova per tutti, sia per i piloti che per tutto lo staff organizzativo. Siamo molto soddisfatti della risposta dei nostri rallysti, che nonostante la crisi dimostrano di apprezzare i valori e la bellezza delle gare di Motorally.”

Massimiliano Cocchetti (MC Follonica): “Torniamo a organizzare una gara di Motrorally dopo quella del settembre 2003, fu l’ultima e allo stesso tempo la prima volta, e ancora non l’abbiamo dimenticata. L'organizzazione era del Moto Club AMR, sempre di Follonica. Per quest’anno abbiamo preparato un percorso vario e piacevole, che va dalle cosiddette "cesse", le piste tagliafuoco delle nostre zone, ai sentieri sottobosco, fino alle strade battute, un po' di tutto insomma. Se l'aria sarà limpida ci saranno panorami mozzafiato, i partecipanti potranno persino vedere l' Argentario, l' Isola del Giglio, Montecristo e la Corsica.”

 


Download 402,1 KB