START UFFICIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY

12/03/2015

START UFFICIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY
Un’apertura di stagione con il botto per il CIMR , che quest'anno ha scelto come location  la Maremma, Marina di Scarlino,  dopo la positiva edizione dell'anno scorso, tanto che si è deciso di raddoppiare l'appuntamento con prove speciali sia per il sabato che per la domenica, il tutto orchestrato  dalla regia del Moto Club Follonica.
Sabato mattina a dare l'inizio alle danze, dal Porto di Marina di Scarlino, sede anche del paddock, sarà il pluricampione campione italiano Andrea Mancini portacolori beta, mentre a seguire sarà la volta di Alessandro Botturi su yamaha tutto intenzionato a respirare aria di vittoria dopo una Dakar sfortunata.
Glauco Ciarpaglini bronzo assoluto nel 2014 sarà il terzo a sfilare sotto l'arco firmato Motorally Raidd TT.
Nella prima giornata, sabato 14 marzo,  ci si calerà in un percorso di 201 km, con  2  PS rispettivamente  di 32 e 33 km, mentre alla domenica il programma prevede uno sviluppo di 190  km con due prove cronometrate  di 25 e 33 km.
I riflettori  saranno puntati anche su il giovanissimo Michele Lombardi che nell’edizione scorsa ha scalato il gradino più alto del podio con la classe 50, mentre per la classe 125 l’attenzione  va a Mauro Uslenghi miglior interprete nel 2014 oltre che icona della disciplina.  Luca Vecchi quarto assoluto l’anno scorso e primo nella classe 600 spalancherà sicuramente il gas e non da meno farà Guido Fedeli, creatura di Nazzareno Falappi.
Tanti ancora sono i nomi su i quali bisogna soffermarsi come Matteo Graziani, Massimo Chiesa, Niccolò Pietribiasi, Paolo pettinari, Marco Iob, Alessandro Zanotti; tutti top rider con un curriculum off road di totale rispetto.
Per  Husqwarna salirà in sella l’endurista  Jonathan Zecchin, giovane talento che in breve tempo a preso confidenza con il roadbook e  che non è sfuggito agli occhi del Team manager Fabrizio Carcano.
Vanni Cominotto e Luigi Martelozzo, del team Crossparts, sono altri 2 atleti che sicuramente vorranno lasciare il segno sulla top ten di classifica.
Il doppio appuntamento di Scarlino oltre ad avere valenza per il campionato Italiano Motorally, sarà prova anche per il Raidd TT e tra i partenti vedrà anche il modenese Paolo Ceci.

Uff. Stampa
Attila Pasi   349  6145106
attila.pasi@federmoto.it


Download 273,7 KB