IL RITORNO IN GRANDE DI ANDREA MANCINI

22/05/2016

Il perugino scala la vetta del podio alla 4^ prova del Campionato Italiano Motorally

Location di eccezione per la 4^ prova del Campionato Italiano Motorally andato in scena a Passignano sul Trasimeno con ben 187 riders al via. Alle 8.00 di domenica, 22 maggio, i centauri hanno sfilato davanti a un folto pubblico in un contesto da cartolina, con un Alessandro Botturi a fare da apripista inseguito da nomi di altissimo profilo come Vanni Cominotto, Andrea Mancini, Matteo Graziani, Mauro Uslenghi e il resto del circus della navigazione.
Due le speciali in linea redatte dalla sinergia del Moto Club Fratta Off Road, amministrato da Giovanni Montanucci, con il validissimo contributo del Moto Club Professional di Passignano diretto da Mirko Fuso.
La 1^ PS di 20 chilometri, che si presentava molto veloce, ha visto una ottima performance del già pluricampione italiano Motorally: Andrea Mancini Beta Dirt Racing che ha chiuso la prova con un tempo di 25'49.49 staccando di 50 secondi il gigante di Lumezzane, Alessandro Botturi, mentre la terza posizione è stata di competenza di Vanni Cominotto CF Racing con un tempo di 26'48 36. Replica una buona perfomance Mauro Uslenghi RS Moto, già protagonista in Abruzzo, con una 4^ posizione; eccellente risultato per Davide Beggio, neo acquisto team Solarys, che ha relegato dietro se: Matteo Graziani, Luca Vecchi, Giovanni Gritti.
Dopo una assistenza volante i riders si sono imbattuti nella seconda prova di giornata di 40 chilometri, ricca di note, molto navigata e che ha messo sotto pressione anche i più esperti. Ad agguantare il miglior tempo della seconda prova è stato ancora una volta Andrea Mancini mentre la seconda posizione è stata per Vanni Cominoto CF Racing che ha anticipato Alessandro Botturi.
La classifica di giornata della 4^ prova di Campionato Italiano Motorally ha visto in testa il perugino Andrea Mancini con una seconda posizione di Vanni Cominotto e il bronzo per Alessandro Botturi. Nella top ten si sono posizionati in ordine di risultato: Luca Vecchi, Matteo Graziani, Mauro Ulenghi, Guido Fedeli, Mirko Pavan, Carlo Cabini, Marco Iob.
Nella classe 50 la piazza d'onore è andata a Nicolò Ferraris mentre nella competizione in rosa a scalare il podio è stata Serena Ghione davanti a Raffaella Cabini e Anna Ghiraldini. Nella categoria 125 si è imposto Luca Vecchi,nella 250 l'oro è stato indossato da Guido Fedeli, mentre Andrea Mancini è stato il top rider della 450. Per la 600 ha stretto l'oro Vanni Cominotto e nella classe 1000 mille ad essere applaudito è stato Alessandro Devalle che relega dietro di se Massimo Doretto.
Ancora una volta la categoria Sport ha riscosso un notevole successo di partecipanti dove a primeggiare è intervenuto Ivan Merli, per la Marathon l' esecuzione d'autore è stata di Fulvio Barbieri.
Il prossimo appuntamento offroad sarà con il Sardegna Rally Race dal 7 al 9 giugno valevole come 2^ prova Campionato Italiano Raid TT.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT
Attila Pasi
http://www.motorallyraidtt.it/
foto AP Photo Sport.