Rally Managing Group

Il Comitato Motorally FMI, al fine di garantire una corretta gestione dell’attività di sua competenza e allo scopo di supportare, uniformare e semplificare il lavoro di ogni singolo Moto Club organizzatore durante le fasi di avvicinamento, preparazione e gestione delle prove di Campionato, ha creato una struttura denominata Rally Managing Group.

 

“Il Rally Managing Group (RMG) è costituito dai membri del Comitato Motorally e da altre persone di comprovata esperienza e capacità del settore Motorally e Raid TT. Il RMG affianca e supporta i Moto Club organizzatori durante tutte le fasi di preparazione e svolgimento delle prove di campionato a loro affidate. Svolge funzioni di controllo e supervisione su percorso di gara, Road-Book e gestione delle Prove Speciali in linea prima e durante la gara.”

 

Per il quadriennio 2017-2020, il Comitato è così composto:

-       Antonio Assirelli – Coordinatore

-       Gabriella Bagnaresi  - Responsabile Rally Managing Group

-       Massimo Longhi – Responsabile gestione moto club organizzatori

-       Giorgio Macari – Responsabile calendario

-       Fabio Mauri – Responsabile regolamenti

-       Nazzareno Falappi – Responsabile Scuole e promozione giovani

 

Il Rally Managing Group (RMG) che opera sui campi di gara di tutte le prove di CIMR , Raid TT e nelle tappe italiane (Sardegna Rally Race) del mondiale rally è quindi diretta emanazione del Comitato Motorally FMI. La struttura eredita e continua l’opera del Gruppo di Lavoro Motorally, creato nel 2001 dal Coordinatore Antonio Assirelli. Il Comitato Motorally ha ampliato nel 2006 il campo di azione del RMG portando sui campi di gara due nuove ed importanti strutture di supporto in settori dove in passato si erano evidenziate delle carenze: - un Centro Classifiche unico per tutte le prove di Campionato - una struttura medica di pronto intervento con medici in moto e su mezzi 4x4 in grado di intervenire rapidamente sulle PS in linea e sull’intero percorso di gara

Composizione RMG

Coordinatore:

Antonio Assirelli - Coordinatore Nazionale Rally

Tecnici percorso e verificatori road-book:

Paolo Ceci

Giorgio Macari

Massimo Longhi

Pasquale Alfonsi

Massimiliano Mazzulli

Maurizio Milana

Rapporti con i moto club, segreteria:

Gabriella Bagnaresi

Centro Classifiche e Coordinamento Cronometristi:

F.I.C.R. Torino

Metodo di lavoro

Il lavoro del Comitato Motorally e del RMG inizia con la consueta riunione di inizio stagione con i moto club organizzatori. In questa occasione sono illustrate le linee guida per l’organizzazione delle prove di campionato. Ad ogni moto club è consegnato un corposo dossier documentale con disposizioni, consigli utili ed estratti del Regolamento Motorally ai quali attenersi nelle fasi organizzative di avvicinamento, preparazione e gestione delle gare di campionato e al fine di raggiungere uno standard organizzativo uniforme e di elevata qualità. Tutti gli argomenti trattati nei documenti sono poi illustrati e sviluppati verbalmente dai responsabili dei vari settori. Si stabilisce da qui un filo diretto con i Moto Club organizzatori per intraprendere un percorso personalizzato di avvicinamento alla prova di campionato. L’utilizzo di una modulistica computerizzata prodotta dal Comitato Motorally e trasmessa a tutti i moto club permette di ottimizzare, velocizzare e standardizzare tutte le operazioni pre-gara e gara.

Percorso e Road-Book

Nei mesi precedenti la gara tecnici del percorso RMG possono effettuare sopralluoghi atti ad individuare le zone più indicate per l’effettuazione di Prove Speciali lunghe e “navigate” e fornire consigli sullo sviluppo generale del percorso e sulla logistica. Un mese prima della gara il tecnico incaricato verifica sul campo l’intero percorso e il Road-Book preparato dal moto club organizzatore. Si apportano eventuali correzioni o modifiche, si verifica l’uniformità della grafica RB ai parametri generali precedentemente indicati. In questa occasione si valuta anche la logistica e si esamina l’impianto delle PS (posizionamento delle postazioni di controllo e sicurezza, vie di fuga ecc...) A questo punto il RB, rivisto e ricontrollato al computer dal tecnico incaricato, è pronto per la stampa in serie ed in rotolo.

La gara

Nel fine settimana previsto per la gara il RMG è presente al completo sin dal venerdi sera, in occasione della Riunione Tecnica dove si discutono gli ultimi dettagli alla presenza dei responsabili di tutti i servizi e delle PS (Capoprova). Il giorno precedente la gara si svolge l’ultima verifica dell’intero RB da parte degli altri tecnici RMG e, nel pomeriggio, il sopralluogo sulle PS con la presenza dei medici in moto. Questa procedura di controllo incrociato e in successione permette di consegnare ai piloti in gara un RB alfine preciso ed affidabile. Eventuali modifiche o correzioni che scaturiscano dall’ultimo controllo del sabato, sono raccolte in un foglio integrativo del RB originale che viene consegnato ai piloti in sede di Briefing. Il tecnico incaricato RMG conduce poi il Briefing tecnico per i piloti. Durante la gara tutti i componenti RMG sono sul campo con funzioni di controllo e supervisione e ognuno per i compiti e la dislocazione previsti nella Riunione Tecnica. In contatto con la Direzione di Gara, sono pronti ad affiancare i Capoprova nella gestione di eventuali imprevisti od emergenze.

Incaricati del RMG sono in contatto con i segretari dei motoclub durante tutta la fase di preparazione delle prove di campionato (richiesta autorizzazioni, raccolta iscrizioni ecc…) Sono poi presenti in Segreteria Gara per coordinare, assistere, ma anche aiutare materialmente il moto club in tutte le fasi della manifestazione, dalle operazioni preliminari fino a gara ultimata.

Servizio medico

Lo staff medico, presente sui campi di gara del Campionato Italiano Motorally e Raid TT e coordinato dal Rally Managing Group, è costituito da ortopedici traumatologici, chirurghi generali, anestesisti rianimatori e chirurghi d’urgenza licenziati CMO dalla FIM. I medici che operano in moto risultano fondamentali per garantire la sicurezza ed il pronto intervento sulle Prove Speciali in linea, che nel caso del Motorally e del Raid-TT, risultano lunghe e territorialmente estese, in zone spesso impervie o di difficile accesso a mezzi di soccorso tradizionali. Il medici-moto ed i loro colleghi che operano su mezzi 4x4 sono dotati di attrezzature proprie per la gestione medico-chirurgica di piloti politraumatizzati. Ad ogni pilota iscritto alle gare di Campionato è richiesto di compilare una apposita Scheda Medica al fine di monitorare ed archiviare dati ed informazioni utili nei casi di necessità.

Centro Classifiche

Il Centro Classifiche unico, introdotto dal 2006, ha permesso di risolvere i problemi di funzionamento e di coordinamento dei cronometristi rilevati in passato. La struttura, affidata a due responsabili dell’ Associazione Cronometristi Torino, ha acquisito da subito la necessaria competenza, operando in stretta collaborazione con il Comitato Motorally e gli altri membri RMG. In prossimità delle gare, la struttura provvede a contattare le sedi locali della FICR e a definire l’entità e la presenza dei cronometristi locali. Durante le gare si utilizza un sistema wireless di comunicazione tra gli apparecchi di cronometraggio delle Prove Speciali e dei Controlli Orari e i computer presenti nel Centro Classifica, creando una rete virtuale che utilizza il protocollo GSM. Questo sistema garantisce un’ampia copertura di rete e la sicurezza derivante dal criptaggio dei dati trasmessi. Sono stati inoltre drasticamente diminuiti i tempi di attesa per la pubblicazione delle classifiche delle Prove Speciali (da circa 20-30 minuti a 1-2 minuti) e, nella maggior parte dei casi, si è arrivati a classifiche in real-time. Questo sistema ha parallelamente garantito un incremento del monitoraggio dei passaggi-piloti durante lo svolgimento della gara, aumentando così il livello di sicurezza globale della manifestazione.